Cavese, gol-lampo e tre punti d'oro:
Paganese ko, ora ultima della classe

Domenica 7 Febbraio 2021 di Giuliano Pisciotta
Cavese, gol-lampo e tre punti d'oro: Paganese ko, ora ultima della classe

Vittoria di misura e con gran sofferenza per la Cavese. Il derby con la Paganese conferma le attese della vigilia, con gli azzurrostellati bravi a mettere in difficoltà i padroni di casa, peccando però in fase conclusiva e non riuscendo dunque a rimettere in pari il risultato, sbloccato praticamente all'alba del match dagli aquilotti.

La cronaca. Consueto 3-4-3 per Campilongo, Di Napoli risponde col 3-5-2. Nel primo quarto d'ora c'è solo la Cavese, che la sblocca subito. Al 2', su punizione da sinistra, Calderini gira al centro per la conclusione di Gerardi che finisce in rete con la complicità di Campani. Un altro paio di sortite sull'out sinistro per i biancoblu.

Poi è la Paganese a prendere gradualmente campo, trovando Kucich pronto a chiudere la porta. Al 16' è provvidenziale la respinta su Squillace, con Lancini a ripulire l'area. Poi in pieno recupero l'estremo biancoblu in volo plastico si oppone alla conclusione di Onescu.

Nella ripresa la Cavese non riesce mai a imbastire una manovra degna di nota, con Campilongo costretto a imbottire la mediana per arginare l'iniziativa ospite. Dentro Cuccurullo per Bubas, ma la Paganese mantiene comunque il pallino del gioco. 

Al 18' ci prova Raffini, con Kucich a fare buona guardia con la collaborazione di De Franco. A metà frazione Di Napoli alza il baricentro, passando al 3-4-3 per raddrizzare la partita. Ma c'è sempre Kucich sulla strada dei liguorini, prima sulla punizione di Zanini alla mezz'ora, poi sulla rasoiata di Mendicino dal limite.

Al triplice fischio, dunque, il sorpasso in classifica della Cavese che lascia la Paganese in coda e mette nel mirino anche il Bisceglie.

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA