Cavese incerottata contro il Teramo:
portieri ko, l'influenza ferma Russotto

Sabato 25 Gennaio 2020 di Giuliano Pisciotta
Terza partita in sette giorni in Serie C e la Cavese si ritrova a fare ancora una volta la conta degli assenti. In vista della sfida interna di domani contro il Teramo - stadio Romeo Menti ore 17.30 - mister Campilongo non potrà disporre di ben sei calciatori, ai quali si aggiungono Sandomenico e Galfano, non convocati per scelta tecnica.

Emergenza portieri innanzitutto. Oltre a Kucich, è fermo ai box pure Bisogno, bloccato da una contusione a una gamba: il terzo portiere convocato è Paduano. In tribuna per problemi fisici pure Nunziante (distorsione a una caviglia), Rocchi (lombalgia) e il lungodegente Addessi, mentre Russotto è stato bloccato dall'influenza. 

Nonostante le tante assenze, però, mister Campilongo chiede ai suoi una prova d'orgoglio per riscattare la sconfitta nel turno di recupero contro il Picerno. Un risultato positivo in Lucania avrebbe infatti tenuto gli aquilotti ancora più lontani dalla zona playout, con possibilità di poter guardare con maggiore serenità alla zona alta della graduatoria.

Il Teramo di Tedino si presenterà al Menti orfano dei vari Minelli, Iotti, Lasik e Di Matteo, oltre a Martignago che è dato per prossimo al trasferimento al Catania. Al rientro Mungo, che non dovrebbe però partire tra i titolari. © RIPRODUZIONE RISERVATA