Maiuri nuovo trainer della Cavese:
la firma e subito in campo a Pregiato

Lunedì 16 Novembre 2020 di Giuliano Pisciotta

La presenza ieri sera in tribuna al Simonetta Lamberti, poi la firma in tarda mattinata e subito il primo allenamento alle 15 sul sintetico di Pregiato. Inizia ufficialmente oggi per la Cavese la gestione tecnica targata Vincenzo Maiuri.

L'allenatore milanese, ma tarantino di adozione, ha alle spalle una lunga gavetta in panchina. Legnano, Matera, Massafra, Fasano, Grottaglie, Nardò, Brindisi e Taranto le formazioni allenate. Oltre a importanti parentesi alla guida di Casertana, Nocerina, Portici e Sorrento. 

Nel primo pomeriggio il successore di Giacomo Modica ha incontrato per la prima volta i calciatori. Una lunga chiacchierata per conoscersi, prima di tuffarsi mente e corpo all'allenamento. Ci sarà da fare un lavoro innanzitutto psicologico su un gruppo che s'è dimostrato spesso “acerbo” in tanti suoi componenti.

Se la classifica vede la Cavese ultima, non si può certo imputare tutto alla sfortuna, che ha inciso in negativo forse nella sola gara esterna di Potenza, con quella traversa colpita da De Rosa su rigore al 95'. Ci sarà da lavorare in attesa del calciomercato, per provare a raddrizzare il cammino. E a lavoro in gruppo è tornato anche l'attaccante Germinale, la cui esperienza avrebbe probabilmente potuto essere molto utile a una squadra che proprio in attacco ha evidenziato un po' di limiti.

Intanto, la società ha risolto consensualmente il contratto con Michele Facciolo, vice di Modica che ha di fatto traghettato la Cavese nel passaggio da una gestione tecnica all'altra. Tornando al presente, Maiuri avrà al suo fianco il vice Felice Scotto, che collabora con lui dai tempi della Nocerina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA