Cavese in lutto per il masseur Russo:
insulti a Goh, ammenda al Catanzaro

Martedì 12 Novembre 2019 di Giuliano Pisciotta
Un grave lutto ha colpito oggi la Cavese. È infatti venuto a mancare Ugo Russo, massaggiatore degli aquilotti in varie epoche della storia biancoblu. Decine di messaggi di cordoglio sono pervenuti alla famiglia Russo e alla Cavese, da parte di tifosi e soprattutto ex tesserati che hanno conosciuto il masseur nel corso delle rispettive esperienze tra le file del club metelliano.

Con ogni probabilità, la dirigenza guidata da patron Santoriello chiederà alla Lega di Serie C di poter indossare il lutto al braccio in occasione della gara esterna con la Viterbese e di osservare un minuto di raccoglimento in memoria di Ugo Russo.

Intanto, il Giudice Sportivo di Serie C ha inflitto un'ammenda di 5mila euro al Catanzaro perché, nel corso della gara contro la Cavese, alcuni tifosi giallorossi avevano bersagliato l'attaccante aquilotto Massimo Goh, atleta di colore, con espressioni di discriminazione razziale. Un episodio denunciato dallo stessa atleta della Cavese, attraverso il suo profilo social, dopo la gara con i calabresi. © RIPRODUZIONE RISERVATA