Cavese, disastro anche col Potenza:
0-2 al Lamberti, la D dietro l'angolo

Mercoledì 31 Marzo 2021 di Giuliano Pisciotta
Cavese, disastro anche col Potenza: 0-2 al Lamberti, la D dietro l'angolo

L'ennesima sconfitta casalinga per la Cavese sembra segnare in maniera definitiva il fallimento della stagione. Nel recupero contro il Potenza, gli aquilotti collezionano l'ennesima sconfitta casalinga stagionale, perdendo l'ennesima occasione di accorciare le distanze dalle dirette concorrenti. E per continuare a sperare di evitare la retrocessione diretta in Serie D.

La cronaca. Squalificato Matino e indisponibile Calderini, la Cavese ritrova Lancini e Marzupio dal 1’, con Gatto di nuovo titolare in attacco nel 4-3-3. Gallo risponde con un 4-3-1-2, lasciando però a Ricci ampia libertà di svariare sul fronte offensivo. La Cavese è chiamata a fare la partita, ma al primo tiro in porta, il Potenza passa in vantaggio. Minuto numero 34’, dai e vai rapido tra Mazzeo e Romero, con la sventola del centravanti che si insacca nel sette alla sinistra di Kucich.

Campilongo mantiene lo stesso undici a inizio ripresa. E il Potenza all’8’ divora con Bruzzo, scattato in posizione regolare, l’occasionissima per il 2-0. All’11’ disastro di Marzupio in fase di appoggio, con Ricci che scappa verso la porta metelliana ma viene stesso dallo stesso centrale, che rimedia un rosso diretto.

In inferiorità numerica la Cavese reagisce di orgoglio e chiama Marcone a tre interventi in corner su Lancini, Natalucci e De Franco. Gallo inserisce forze fresche e il Potenza torna dalle parti di Kucich, pronto sui tentativi di Bruzzo e Bucolo.

Il colpo del ko arriva comunque al 38’, su un errore di Nunziante che controlla male al limite dell’area rossoblu, innescando il contropiede del Potenza. Volpe è rapido nel coast to coast, si accentra ma si vede respingere palla da Kucich; la sfera arriva sui piedi di Coccia, che accomoda a Salvemini l’assist per lo 0-2. Il gol che di fatto chiude anticipatamente la partita, che nel recupero vede anche una traversa colpita dai lucani con lo stesso Salvemini.

Ultimo aggiornamento: 18:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA