Cavese, Russotto promuove il gruppo:
Le big del girone? Input per dare di più»

Giovedì 3 Settembre 2020 di Giuliano Pisciotta
Uno dei “senatori” del rinnovato roster affidato di nuovo a Giacomo Modica. Andrea Russotto è ottimista per la sua Cavese in vista della stagione 2020-21. Il fantasista ex Napoli e Catanzaro è reduce da un'annata a corrente alternata, come del resto tutta la formazione biancoblu.

«Quest’anno l’obiettivo è migliorarmi sul piano fisico e personale, perché l’anno scorso i tifosi hanno visto forse il mio lato peggiore. Sono un ragazzo emotivo e passionale e mi lascio a volte andare in reazioni istintive, esagerando un po’. Spero di riuscire a dare di più rispetto alla scorsa stagione, provando a entrare nel cuore dei tifosi e di questa società».

Sul piano tattico si torna al 4-3-3, ma Russotto preferisce rinviare alle prossime settimane discorsi di questo tipo. «Il nostro compito, indipendentemente dai moduli, è di metterci a disposizione dell’allenatore e dare il massimo contributo quando viene chiamato in causa. Insomma, farci trovare pronto e lavorare».

Sui nuovi arrivi, il fantasista biancoblu si esprime favorevolmente, pur considerando che «molti di loro sono ragazzi giovani che forse si affacciano per la prima volta a un campionato come il nostro. Noi più “grandi” dovremo essere bravi ad aiutarli e sorreggerli nei momenti di difficoltà che ci saranno. Sono però tutti vogliosi di fare bene e di dimostrare il proprio valore».

Ultima battuta sul campionato, con tante big del calcio italiano nel girone della Cavese. «Campionato difficile, dove tutte le gare nascondono insidie. Sarà però uno stimolo maggiore affrontare squadre del blasone di Palermo, Bari, Catania e via dicendo. Così come ci caricherà il fatto di giocare in stadi così importanti».
» © RIPRODUZIONE RISERVATA