Cavese, si ferma il trend positivo:
aquilotti sconfitti dalla Viterbese

Sabato 13 Febbraio 2021 di Giuliano Pisciotta
foto ufficio stampa Cavese 1919

Si interrompe nella Tuscia la serie positiva della Cavese. Gli aquilotti perdono di misura contro la Viterbese, giocando comunque una gara a viso aperto, ribattendo colpo su colpo alle iniziative dei padroni di casa. Il gol decisivo arriva a metà ripresa con Murilo, in un frangente durante il quale i laziali avevano alzato maggiormente la pressione e avevano sprecato con Simonelli un'incredibile occasione da gol.

Come aveva anticipato Campilongo nella conferenza stampa pre-partita, la Viterbese ha destato un'ottima impressione, pur dimostrando di soffrire notevolmente le iniziative di Calderini nella prima frazione di gioco. Un primo tempo nel quale le occasioni da una parte e dall'altra si bilanciano.

Natalucci da una parte e Murilo dall'altra guadagnano solo corner sulle rispettive conclusioni. Poi è Bubas ad avere una doppia chance prima con una conclusione sugli sviluppi di una punizione di Calderini, con palla di poco sul fondo; poi con una deviazione da pochi passi su traversone dello stesso esterno biancoblu, con Daga che blocca senza problemi.

Nella ripresa, dopo una conclusione dal limite di Matera parata dall'estremo di casa, la Viterbese accelera. Dopo l'occasionissima fallita da Simonelli, Kucich si oppone bene al 19' su Murilo ma nulla può sul colpo di testa dell'esterno offensivo ospite, puntuale sul cross di Baschirotto dalla destra.

Sotto di un gol, Campilongo tenta il tutto per tutto, mandando dentro Montaperto e Senesi. Daga risponde ancora presente sulla punizione di Gerardi, ma nemmeno l'ingresso di un ulteriore attaccante - Gatto in luogo di Ricchi - serve alla Cavese per raddrizzare il risultato. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA