Cavese: spunta il nome di Ebagua,
ma non è l'unico centravanti seguito

Martedì 5 Gennaio 2021 di Giuliano Pisciotta

La Cavese prova a non farsi distrarre in campo dalle chiacchiere di calciomercato. Mentre Campilongo torchia i suoi sul piano atletico, il presidente Santoriello e il consulente Schetter sondano il terreno per i possibili nuovi arrivi.

In primo piano il reparto offensivo, spesso tallone d'Achille di una squadra che in entrambe le precedenti gestioni tecniche ha fatto molta fatica a concretizzare le azioni da gol costruite.

Ieri è circolato il nome di Giulio Ebagua, centravanti con una lunga esperienza in Serie B con le maglie - tra le altre - di Torino, Varese e Vicenza. Altri due sarebbero comunque i candidati per il ruolo. Il primo è Nicolas Bubas, argentino attualmente alla Juve Stabia, che mister Campilongo ha già avuto alle sue dipendenze qualche stagione fa alla Vibonese.

Da Avellino arrivano anche voci relative a un interesse della Cavese per Emanuele Santaniello, che in maglia biancoverde in questa prima parte di stagione non ha ripetuto gli ottimi numeri della stagione precedente a Picerno in Serie C. Il centravanti napoletano potrebbe finire nella lista dei partenti dell'Avellino, in quanto il tecnico Braglia avrebbe chiesto esplicitamente attaccanti con caratteristiche differenti rispetto a quelli già in rosa.

Tornando agli aquilotti, ci sarebbe interesse anche per un altro ex Vibonese, il difensore Errico Altobello, attualmente al Bisceglie. La curiosità relativa allo stesso Altobello e a Bubas è che a inizio stagione erano stati già accostati alla Cavese la scorsa estate, presumibilmente su indicazioni dell'ormai ex allenatore Giacomo Modica. Le trattative però non andarono a buon fine, inducendo la società a virare su altri obiettivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA