Di Napoli sfida l'amico-mentore Campilongo:
«Lo sport ci mette tutti a confronto»

Venerdì 5 Febbraio 2021 di Danilo Sorrentino
Di Napoli sfida l'amico-mentore Campilongo: «Lo sport ci mette tutti a confronto»

Non è una gara decisiva, ma sicuramente una tappa importante verso la salvezza. Così Lello Di Napoli presenta la sfida di domenica in programma al Simonetta Lamberti contro la Cavese, un derby fra l'ultima e la penultima in classifica del girone C che si preannuncia al cardiopalma. La Paganese ci arriva dopo aver battuto la Ternana in casa, interrompendo un digiuno di vittorie che durava da tre mesi: "A me interessa che la mia squadra arrivi con un morale alto, è una tappa importante, la affronteremo come abbiamo sempre fatto nelle ultime sfide, cioè col coltello fra i denti e grande determinazione, spirito di rivalsa per ottenere un risultato positivo. Non dobbiamo pensare al derby con la Cavese in sè, dobbiamo scendere in campo lo stesso piglio di mercoledì dove i ragazzi sono stati superlativi. Abbiamo lavorato con grande determinazione e sono sicuro che faremo una grande partita. E' una gara importante, non meno di quella col Catanzaro, sono tutte uguali".

E' anche la sfida fra Di Napoli e Campilongo, col primo che è stato per tanti anni - a partire proprio dall'esperienza di Cava - vice dell'attuale allenatore degli aquilotti. Un Campilongo che, a sua volta, durante la pausa natalizia era stato vicinissimo alla panchina azzurrostellata: "Campilongo è un valore aggiunto per questa categoria, so come prepara le partite, che vuole una squadra sempre aggressiva, noi cercheremo di farci trovare pronti e di sfruttare le occasioni che avremo. Oltre ad essere stato suo secondo, è mio amico di infanzia, il bello dello sport è che ci mette tutti a confronto". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA