Doppio Bari al San Nicola:
Juve Stabia conferma mal di trasferta

Domenica 8 Novembre 2020 di Gaetano D'Onofrio

Pesa più la poca concretezza sotto rete che l’assenza di Troest in difesa, ed alla fine la Juve Stabia cade al San Nicola contro un Bari determinato, capace di trovare due autentiche perle che condannano l’undici di Padalino ad una sconfitta nella prima delle tre gare che, domenica prossima, accompagnerà i gialloblù al derby con la Turris. Fuori il danese, il tecnico stabiese conferma il 4-3-3, e la squadra conferma di avere buoni margini di crescita, ed un impianto di gioco che va via via rodandosi. Un buon avvio quello dei gialloblù, che reggono contro un avversario tecnicamente di altra categoria, ma al 21’ devono chinare il campo al classico gol dell’ex. Montalto, che a Castellammare ricordano più per i fuori campo che per le prestazioni al Menti, indovina un tiro da oltre trenta metri su cui Tomei, probabilmente, non è del tutto esente da colpe. Accusato il colpo, gli stabiesi hanno un paio di buone occasioni per il pari. Ma allo scadere della prima frazione è ancora un tiro dalla distanza, stavolta di Antenucci, a chiudere i conti. Nella ripresa il Bari tiene bene, la Juve Stabia non riesce a pungere. Tutto rinviato al Menti, giovedì alle 15, contro il Palermo, per il riscatto stabiese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA