Il ciclone Ternana travolge la Cavese:
cinquina secca dei rossoverdi al Menti

Sabato 7 Novembre 2020 di Giuliano Pisciotta

Troppa Ternana per la Cavese. Gli umbri “passeggiano” sui biancoblu, bissando la cinquina già rifilata al Catanzaro nel turno precedente di campionato. Punteggio finale di 5-0 per l'undici di Lucarelli, che va subito in vantaggio, spreca qualche occasione nel primo tempo, poi mette in ghiaccio i 3 punti nelle primissime battute della ripresa.

Sulla carta non c'è partita e il risultato finale rispetta pienamente il pronostico. Dopo 4' il risultato si sblocca su un calcio di rigore, concesso forse un po' generosamente per un contatto tra Marzupio e Vantaggiato: dagli 11 metri Falletti fa 0-1.

La Cavese risponde dopo un solo minuto, col solito De Rosa che ruba palla a Kontek sulla trequarti ma trova il colpo di reni di Iannarilli a dirgli di no. Il resto è solo Ternana, anzi è solo Partipilo, che regala una pessima serata a Semeraro ma non trova il giusto premio ai suoi sforzi in tre circostanze. Sull'ultima, al 43', è bravo Bisogno a deviare in corner.

Nella ripresa gli aquilotti sembrano avere un migliore approccio, ma in un minuto Vantaggiato piazza due zampate micidiali. Al 4' Partipilo decolla in contropiede, il movimento di Falletti disorienta la difesa e il taglio in diagonale trova il centravanti a far secco Bisogno. Al 5' ancora Partipilo asseconda la sovrapposizione di Defendi, cross basso e gol di tacco di Vantaggiato per lo 0-3.

Game-set-match. La Cavese tira i remi in barca e incassa ancora. Al 18' Proietti conclude dal limite, palla in rete su leggera deviazione di un difensore. Alla mezz'ora circa, Partipilo se ne va per l'ennesima volta a destra e gira al centro per la testa di Furlan che chiude il pokerissimo.

Passivo pesantissimo, che nemmeno i tentativi finali di Vivacqua e Montaperto riescono ad “ammorbidire”. Per la Cavese 5 sconfitte su altrettante gare casalinghe. Un trend disastroso, cui porre rimedio alla svelta per proseguire il torneo con maggiore serenità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA