La Juve Stabia rimandata all'esame
di maturità: al Menti passa il Bari

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Gaetano D'Onofrio
La Juve Stabia rimandata all'esame di maturità: al Menti passa il Bari

Piccola con le grandi, grande con le piccole. Dopo il successo di Bisceglie, la Juve Stabia non riesce nell’impresa di fermare il cammino del Bari, corsaro al Romeo Menti nel turno infrasettimanale di serie C. 

Padalino deve fare a meno ancora di Orlando e Cernigoi, ma recupera Rizzo e Lia (per entrambi solo panchina), e cambia ancora modulo, passando al 3-5-2. I gialloblù tengono praticamente un tempo contro l’undici di Carrera, rinvigorito dopo il cambio in panchina e l’avvento dell’ex Juventus al posto di Auteri. Decisivo Marras, che dopo i due gol con la maglia del Livorno che, lo scorso anno, aprirono il cammino in discesa della Juve Stabia in serie B fino alla retrocessione, trova un’altra doppietta e stende la compagine stabiese.

Il primo sussulto dopo dieci minuti per un probabile tocco col braccio di Perrotta sul cross di Vallocchia. Il Bari risponde con la punizione di Antenucci che la barriere alza in angolo. Alla mezzora la Juve Stabia ha la grande occasione: Vallocchia recupera sull’errore di De Risio, e dal limite centra il palo alla destra di Frattali. Al 41’ Basi si accende: D’Ursi fa tutto benissimo scattando sul filo del fuorigioco, ma si lascia ipnotizzare dall’uscita di Russo calciando sul fondo non avvedendosi di due compagni in area. Tre minuti e passano i pugliesi. Dal limite D’Ursi per Marras che controlla di destro evitando la marcatura di Elizalde, e di sinistro incrocia per l’1-0 del Bari. Nella ripresa micidiale dopo due minuti l’uno-due tra Antenucci e lo stesso Marras che trova anche il diagonale del 2-0. Due occasioni con Borrelli e Troest di testa per la Juve Stabia, troppo poco per sperare nel salto di qualità.

Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA