Juve Stabia, Caldore sotto i riflettori:
«Che gioia a Pagani, ora cresciamo»

Mercoledì 24 Marzo 2021 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia, Caldore sotto i riflettori: «Che gioia a Pagani, ora cresciamo»

Ai palcoscenici ed ai riflettori, in fondo ci è abituato, nella sua seconda attività da indossatore, ma di certo la doppietta messa a segno domenica scorsa nel derby di pagani, per Marco Caldore ha avuto un sapore ben diverso: «Sono contentissimo – ribadisce -, non ero ancora riuscito a segnare con questa maglia dal mio arrivo a gennaio, ne sono arrivati due, è qualcosa di incredibile. Per me, da campano, giocare nella Juve Stabia, e poter esserci in sfide come i derby ha sempre un sapore particolare».

Sei vittorie di fila fuori casa, ora il turno di pausa che consentirà di recuperato un po’ di infortunati, e di fiato a chi ne ha speso in più: «Giocare fuori casa non è mai facile – spiega l’esterno di Padalino -, credo che sei successi di fila siano quasi un record, che avvalora ancor di più la rosa della Juve Stabia». Un finale in crescendo, cominciando già a pensare ai playoff: «Da qui a fine campionato manca ancora tanto, magari è presto per gli spareggi. Di sicuro poter riposare per una decina di giorni prima del rush finale, con tanti compagni infortunati, e dopo un tour de force di tante gare ravvicinare, ci consentirà di recuperare tutti al meglio e giocarcela fino alla fine per migliorare ancora».

Ultimo aggiornamento: 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA