Juve Stabia a Campobasso,
Sottili: «Troppe incognite»

Sabato 22 Gennaio 2022 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia a Campobasso, Sottili: «Troppe incognite»

Riparte la serie C, dopo oltre un mese di stop, e la Juve Stabia, di scena a Campobasso, domani pomeriggio, si ripresenta in campo con tante novità. Mister Sottili, alla vigilia, ha analizzato il momento e la ripresa: “La concentrazione dopo tanto tempo non è certo facile da mantenere, ma tutto il gruppo è stato unito ed ha lavorato bene. Quando non si gioca, si perde ovviamente qualcosa sotto l’aspetto dell’attenzione, ma siamo tutti adulti, e sappiamo bene cosa comporta la gestione della pandemia. La partita? Tutto molto difficile, fare ipotesi, capire come potremo tornare in campo, sono troppe settimane senza gare ufficiali. Anche l’avversario di turno, il Campobasso, rappresenta un’incognita per noi, non possiamo ipotizzare un modulo, gli uomini che scenderanno in campo, ma in questo momento contano solo i punti, il risultato, tra qualche settimana potremo tornare a parlare di calcio, di prestazioni”. Dopo dieci gare alla guida dei gialloblù, l’allenatore prova anche a tracciare un bilancio: “Quindici punti con me alla guida, possono sembrare un buon bottino, ma sono sempre stato esigente, e sono convinto che si potesse far meglio. Sono contento dei ragazzi, della disponibilità, ma abbiamo perso qualche punto di troppo strada facendo, ed ora dobbiamo cercare di recuperarlo, soprattutto in questo avvio del girone di ritorno che sarà decisivo per il finale di stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA