Juve Stabia, dopo il ko nei play-off
un post di Marotta fa tremare tutti

Venerdì 21 Maggio 2021 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia, dopo il ko nei play-off un post di Marotta fa tremare tutti

Tutti in attesa. E col fiato sospeso. All’indomani dell’eliminazione al secondo turno da parte del Palermo della Juve Stabia, i tifosi, gli sportivi, restano in attesa di conoscere il futuro del club, la modalità con cui la dirigenza targata Langella vorrà proseguire nel secondo del suo progetto triennale per rilanciare il salto alla serie B. In città non sono andate troppo a genio le parole di Padalino, che al termine della sfida coi rosanero, ha cercato di difendere la prestazione opaca della squadra trincerandosi di fatto dietro a quanto di buono fatto durante la stagione. Record, numeri importanti, una seconda parte di stagione che ha consentito di scalare ben cinque posizioni in classifica, tutti dati che non possono essere cancellati, e che anzi danno lustro ad un’annata da incorniciare, ma che non può diventare cartina da tornasole rispetto a quanto non si è visto nei play-off. Se Padalino e la Juve Stabia si ritroveranno a breve per parlare del futuro, la sua permanenza non è ancora certa con l’accordo in scadenza a giugno, sibillino il messaggio sui propri canali social del bomber Marotta, che ha destato qualche timore sul suo futuro in gialloblù: “La sconfitta è cattiva, è difficile da digerire, è così cattiva che riesce a far dimenticare tutto quello che hai fatto fino a quel momento. Sono arrivato a Castellammare con tanto entusiasmo, avevo una voglia di giocare pazzesca, sono arrivato in una squadra decima in classifica, dove nessuno credeva che si potesse fare qualcosa di importante! Ho trovato grande professionalità e voglia di fare da TUTTI! Abbiamo chiuso la classifica in quinta posizione, condita da nove vittorie consecutive fuori casa "RECORD della lega pro", ridato fiducia, entusiasmo e speranza a tutta Castellammare, questo vuol dire aver Vinto!!! La sconfitta rimane sconfitta nella testa dei perdenti, ma se sei vincente nel cuore e nella testa, non perderai mai!!! Grazie a tutti i miei compagni, è stato un piacere”. Qualche giorno ancora per sciogliere tutti i nodi, la dirigenza, col diggì Peppino Pavone in primis è già all’opera per la Juve Stabia del prossimo anno, ma come sempre in questi tempi, urge chiarezza, urgono programmi, per far tesoro di quanto di buono fatto quest’anno, e migliorarsi ancora…

© RIPRODUZIONE RISERVATA