La Juve Stabia amministra il Foggia
e torna al successo con Marotta

Domenica 25 Aprile 2021 di Gaetano D'Onofrio
La Juve Stabia amministra il Foggia e torna al successo con Marotta

Un solo turno di pausa, quello infrasettimanale con la sconfitta con il Catanzaro al Menti, la Juve Stabia torna subito protagonista, e nell’ultima in casa nella stagione regolare liquida con un netto 3-0 il Foggia.

Contro la sua ex squadra da calciatore ed allenatore, Padalino lancia dal primo minuto Borrelli al fianco di Marotta ed Orlando, lasciando fuori Fantacci. In difesa un turno di riposo per Elizalde ed Esposito, rientra invece Rizzo sulla corsia mancina.

Dieci minuti e la Juve Stabia va vicinissima al vantaggio: Scaccabarozzi serve Marotta a centroarea, ma la punta si vede negare il gol dalla traversa. Al 14’ il gol che sblocca la partita. Orlando serve Rizzo in area, lungolinea che Borrelli deve solo accompagnare in rete.

Il Foggia prova a rispondere, alla mezzora Balde confeziona la palla più ghiotta con un tacco a seguire per Curcio: sul suo tiro si esalta Farroni deviando in angolo. Juve Stabia in palla, con Marotta che ci prova dalla distanza, Di Stasio si salva ancora grazie alla traversa.

Nella ripresa la squadra stabiese dilaga proprio con il suo uomo più rappresentativo. All’8’ Vallocchia ruba palla a centrocampo, scarico in area per Orlando che inventa letteralmente il cross del 2-0, di testa, di Marotta.

Al 20’ la punta timbra ancora per la dodicesima rete stagionale. Il cross di Vallocchia, l’ex Benevento prolunga di testa, Di Stasio può solo riprendere la sfera dalla sua rete. Finale senza particolari emozioni, la Juve Stabia a due punti dal Bari alla vigilia degli ultimi novanta minuti della stagione regolare.

Ultimo aggiornamento: 19:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA