Juve Stabia, Padalino: «Col Teramo
concentrazione per tentare il sorpasso»

Sabato 20 Febbraio 2021 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia, Padalino: «Col Teramo concentrazione per tentare il sorpasso»

Due successi di fila in trasferta, a Francavilla e Cava, ed in mezzo l’amarezza della sconfitta, immeritata, con l’Avellino, la Juve Stabia, torna al Menti contro il Teramo, alla ricerca di una vittoria che potrebbe addirittura consentire all’undici di Padalino si superare in classifica gli abruzzesi. La viglia, non potrebbe essere altrimenti, è però caratterizzata dalla vicenda Mastalli, su cui torna l’allenatore: “Ovviamente è una situazione spiacevole – dice l’ex Fiorentina -, e mi auguro che non mini troppo la serenità di queste ultime settimane. Sono rapporti tra il calciatore, la società, non conosce bene le comunicazioni che ci sono state tra le parti, dispiace ovviamente che si sia arrivati a quest’epilogo”.

Il Teramo è in un momento di appannamento, la Juve Stabia in crescita. “Rispetto all’andata sarà tutt’altra partita. Noi siamo cambiati profondamente, negli uomini, nel modulo. Ad onor del vero anche a Teramo non avremmo meritato la sconfitta, giunta su un eurogol di Arrigoni, sono convinto che disputeremo una gara di spessore, come sempre ultimamente. Le gare con le big? Diciamo che bisognerebbe capire bene quali siano queste big del torneo, quando abbiamo vinto a Francavilla i pugliesi erano più avanti di un punto, oggi sono quattro dietro. E’ un campionato difficile, in cui può accadere di tutto, dobbiamo sempre essere vigili e concentrati”.

Scaccabarozzi, Elizalde, tanti ragazzi che sono esplosi nelle ultime settimane: “Sono due ragazzi che stanno facendo bene. Il primo ha dimostrato di poter interpretare più ruoli, e questo lo facilita anche nel nuovo modulo. Elizalde ha qualità, può essere utile sicuramente all’interno di una gara che va ben oltre i novanta minuti, soprattutto in un periodo in cui abbiamo giocato ogni tre giorni. Suciu? Non ha ancora lo smalto e la condizione, ma ha visione di gioco, può darci una grossa mano, sia come interno che come play. Man mano che crescerà sotto l’aspetto fisico potrà fare solo il bene della Juve Stabia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA