Juve Stabia. Padalino: «A Palermo
senza timori per riprendere la corsa»

Sabato 6 Marzo 2021 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia. Padalino: «A Palermo senza timori per riprendere la corsa»

Lo stop interno col Bari già in archivio, la Juve Stabia è già a Palermo per preparare al meglio la sfida di domani pomeriggio (17.30). Padalino guarda con attenzione ad una sfida che chiude il trittico di gare della settimana: “Affrontiamo un avversario che arriva alla partita con grande entusiasmo – spiega l’allenatore -, e per questo dobbiamo avere il giusto approccio contro una diretta rivale in campionato. E’ un Palermo che ha cambiato allenatore, che ha vinto un derby importante come quello col Catania, insomma, non avremo vita facile, ma dobbiamo andare avanti per la nostra strada cercando le giuste motivazioni in noi, senza pensare all’avversario di turno, se non con il giusto rispetto”. Una sfida, quella coi siciliani, a cui la Juve Stabia arriva ancora con squalifiche (Vallocchia e Troest) ed infortunati. Padalino non si fascia la testa: “Assolutamente. Abbiamo una rosa valida, ovviamente non è facile giocare ogni tre giorni, avere calciatori indisponibili, ma faremo come sempre di necessità virtù. Semmai il vero problema sono le gare ravvicinate, gli spostamenti, e la difficoltà di allenarsi come vorremmo. Dobbiamo cercare di non ripetere gli errori dell’andata, giocarcela a viso aperto, con la consapevolezza dei nostri mezzi”. Si aspettano i gol di Marotta. “E’ un calciatore di esperienza, abbiamo tante aspettative su di lui, al di là del gol che tarda a venire. La squadra continuerà a giocare anche per lui, sono convinto che ci potrà dare tanto fino alla fine del campionato”.

Ultimo aggiornamento: 15:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA