Juve Stabia. Padalino:
«Una sconfitta che fa male»

Domenica 27 Settembre 2020 di Gaetano D'Onofrio
Mastica amaro Padalino al termine della sfida con il Monopoli. Una buona prestazione, per un tempo almeno, della sua Juve Stabia, poi un organico ridotto, ed anche un pizzico di sfortuna in occasione delle due reti letteralmente regalate agli uomini di Scienza, costano il primo stop stagionale, all’esordio al Menti: “Dispiace per i ragazzi che avevano applicato quanto preparato in soli tre giorni dalla sfida di coppa. Gli errori purtroppo fanno parte del calcio, sia per quanto concerne i gol presi, che per quello fallito, che ci avrebbe consentito di riportarci in vantaggio”. Neppure il tempo di riposare, mercoledì la gara di coppa a Pisa: “E’ un calendario intenso, dopo Pisa avremo le due trasferte di Vibo e Catania, giocando in pratica ogni tre giorni. Non ci fasciamo la testa, affrontiamo avversari di rango, cercheremo di ottenere il massimo possibile”. Mercato, in sette giorni serve un’autentica rivoluzione: “Vorrei non tornarci, la società sa cosa serve, dopo il 5 ottobre capiremo davvero chi siamo”. © RIPRODUZIONE RISERVATA