Juve Stabia, Padalino promuove i suoi:
«Troppi assenti, anche se ci speravo»

Lunedì 22 Febbraio 2021 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia, Padalino promuove i suoi: «Troppi assenti, anche se ci speravo»

Un pari che lascia un po’ di amaro in bocca per l’occasione, fallita, di un grande balzo in avanti, eppure in casa Juve Stabia il bicchiere, dopo l’1-1 col Teramo sembra comunque mezzo pieno: «Ai ragazzi posso solo fare i complimenti per la prestazione – queste le parole di Padalino -, in un momento delicatissimo del campionato. Otto assenti, i problemi subentrati a Marotta che non è riuscito a scendere in campo, e di fronte un avversario che sta disputando un campionato importante, non era facile. C’è stato il giusto apporto alla gara di domenica, e sono comunque soddisfatto. Dispiace, ovviamente, quando vai in vantaggio e non riesci a portala a casa, ma nel calcio ci sono anche gli avversari».

Il tecnico si sofferma sui singoli: «Devo fare i complimenti a Ripa, non lo faccio mai, ma devo ringraziarlo per il sacrificio, la disponibilità, non era facile entrare e disputare una gara del suo spessore dopo tanto tempo fuori. È  un professionista impeccabile. Caldore? Era la prima da titolare, non giocava da tempo, nonostante un impatto timido, è cresciuto tanto, e credo potrà darci una mano anche in futuro».

Torna la settimana tipo, prima del trittico con Bisceglie, Bari e Palermo: «Una settimana in cui speriamo di recuperare un po’ di persone, ci attendono poi tre gare importanti. Ma affrontiamole una alla volta…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA