L'Avellino cerca il riscatto
nel derby contro la Paganese

Martedì 10 Novembre 2020

Riscattare la disfatta contro il Catanzaro. L’Avellino ha l’opportunità di mettersi subito alle spalle la sconfitta casalinga di domenica scorsa. Ma non sarà facile. Domani il derby contro la Paganese. Il fischio d’inizio alle 17,30 allo stadio comunale “Marcello Torre” di Pagani. Il mister dei lupi, Piero Braglia, deve fare i conti con alcune defezioni.

Non saranno a disposizione il portiere Pane per infortunio e il difensore Miceli, assente per squalifica. I biancoverdi sono obbligati a vincere per acciuffare i piani alti della classifica. Ma i padroni di casa sono carichi dopo la vittoria esterna contro la Viterbese. Vogliono bissare il successo.

L’allenatore Alessandro Erra dice: “Affrontiamo una squadra che vorrà sicuramente rifarsi, ma anche noi vogliamo ripeterci. L’Avellino ha perso una sola gara e ha tutte le potenzialità per stare al vertice della classifica”. Per il mister della Paganese il bottino pieno si potrà ottenere conservando “l’atteggiamento che da un mese a questa parte la squadra sta avendo. Un atteggiamento combattivo, di grande compattezza e con una forte unità d’intenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA