Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L'Avellino scalda i motori, visite mediche
per i nuovi Marcone, Russo e Guadagni

Martedì 5 Luglio 2022 di Giovanbattista La Rosa
L'Avellino scalda i motori, visite mediche per i nuovi Marcone, Russo e Guadagni

Per l'Avellino è una settimana intensa, aperta ieri dalle visite mediche. I primi giocatori a sottoporsi ai controlli di routine sono stati Pasquale Pane e Gabriele Bernardotto, quest'ultimo rientrato dal prestito e smanioso di diventare inamovibile. Il suo primo obiettivo è convincere mister Taurino a confermarlo nella rosa 2022/2023.
Hanno sostenuto le visite, continuate nel pomeriggio, anche alcuni nuovi arrivati, vale a dire Richard Marcone, Raffaele Russo e Giuseppe Guadagni. Non appena ci sarà l'esito tutti porranno la firma sul contratto. Per il portiere Marcone si tratta a quanto pare di un accordo biennale. Si erano già sottoposti al check up i centrocampisti Daniele Franco e Marco Garetto. In settimana l'arrivo di altri atleti, i quali eseguiranno lo stesso iter.

Ieri è avvenuto dunque il primo step della nuova stagione agonistica, l'annata calcistica prenderà ufficialmente il via con il ritiro, che si terrà quest'anno a Mercogliano dal 18 luglio al 6 di agosto. La società ha ufficializzato l'appuntamento, la città di Mercogliano è pronta ad ospitare i lupi. Un'occasione per creare legame con il territorio, riportando entusiasmo dopo l'ultima sciagurata stagione. Gli allenamenti proseguiranno sul campo del Mercogliano Stadium fino al 14 di agosto. Il periodo del ritiro sarà intervallato dalle amichevoli estive. Per ora non si affronterà nessuna squadra blasonata ed un paio di date sono ancora da confermare.
La prima sgambata è stata programmata per il 28 luglio contro una rappresentativa locale, il secondo appuntamento si disputerà domenica 31 luglio contro l'Equipe Campania ed il 4 agosto, dopo il forfait del Monza per ragioni di calendario, i lupi affronteranno al Partenio la Roma Primavera. In cantiere c'è l'organizzazione di altre due gare amichevoli. Lo sfaff tecnico e la dirigenza avellinese stanno lavorando alacremente, per organizzare due test competitivi in vista dell'inizio della stagione agonistica, arrivando preparati alla Coppa Italia di serie C e poi al campionato.

Ufficializzato il ritiro si attendono i colpi di mercato, quei nomi blasonati necessari per rinforzare l'organico, convincere gli scettici e trascinare l'Avellino in serie B. Il diesse biancoverde insegue due difensori centrali senior e il baby Lorenzo Moretti. Con l'interista i biancoverdi contano di chiudere nel corso dei prossimi giorni. Intanto De Vito lavora per un colpo a sorpresa. Si tratta di Simone Auriletto, difensore centrale sotto contratto con la Pro Vercelli. Il diesse irpino lo segue da tempo ed è un estimatore di questo calciatore, che seppur giovane pare abbia diversi estimatori. Il ragazzo è cresciuto nelle giovanili del Torino, per poi avere esperienza nel torneo di Lega Pro. Per lui esperienze a Reggio Calabria, Matera e dunque Pro Vercelli. Con i piemontesi ha giocato negli ultimi tre anni ed in questa stagione agonistica ha disputato 34 gare. Un elemento descritto come affidabile ed anche ambizioso. Nelle sue intenzioni c'è il desiderio di giocare per una squadra di vertice della categoria. L'Avellino, per lo meno sulla carta, è considerata come una delle formazioni più importanti della categoria. Essendo sotto contratto con i piemontesi, l'Avellino è alla ricerca di un accordo per il passaggio a titolo definitivo del giocatore. L'affare sembra possa concretizzarsi.

Auriletto non sarà il solo difensore senior, perché i lupi ne cercano un altro e potrebbe arrivare dal girone A o B. Non sono esclusi altri nomi a sorpresa, per poi piazzare i colpi pesanti tra centrocampo ed attacco. Su questi De Vito lavora silente, sotto traccia, per evitare di risvegliare l'attenzione della concorrenza. Le antagoniste sono agguerrite, Crotone e Catanzaro su tutte, ma anche il Monopoli, sempre intenzionato a portare in Puglia il bomber Riccardo Maniero, il quale vorrebbe dare preferenze alla Turris. Occhio anche alla Juve Stabia, che avrebbe fatto un sondaggio per Ronaldo del Padova. L'Avellino ha in ballo trattative in entrata, ma anche in uscita in cui sono coinvolti i giocatori in esubero, per cui si sta tentando di trovare la quadra soprattutto in relazione agli ingaggi, che fin qui hanno scoraggiato gli interessati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA