La Cavese avanza a piccoli passi:
col Teramo il terzo pareggio di fila

Sabato 19 Dicembre 2020 di Giuliano Pisciotta

Terzo risultato utile consecutivo per la Cavese, che sfiora il colpaccio al Bonolis contro il Teramo. Gli abruzzesi riagguantano il punteggio solo su calcio di rigore, al termine di un match ben interpretato dagli uomini di Maiuri.

Il risultato rispecchia l'andamento di una gara che ha visto occasioni su entrambi i versanti. Nel primo tempo Cuccurullo per la Cavese e Gerbi per il Teramo sono i protagonisti di un duplice botta e risposta, poi Russo poco dopo la mezz'ora si oppone bene all'incursione di Ilari.

In apertura di ripresa i padroni di casa sfiorano il vantaggio nel giro di un minuto: Russo è bravo a deviare in corner la conclusione di Bombagi; sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Tresciani di testa non inquadra lo specchio.

Due minuti dopo la Cavese passa. Pompetti inventa per Russotto, che elude l'intervento di Lewandowski e insacca per lo 0-1. Prevedibile la reazione del Teramo che crea un paio di opportunità con Costa Ferreira - bravo Russo in uscita - poi con il colpo di testa di Mungo.

La seconda svolta arriva a 10 minuti dal termine, con il calcio di rigore trasformato da Cappa. Due minuti dopo ci prova Germinale, chiamando Lewandowski alla respinta, poi più nulla fino al triplice fischio. Per la Cavese un piccolo passo avanti, ma soprattutto importanti progressi sul piano della personalità al cospetto di un Teramo terzo in classifica, che fino a poche settimana fa sembrava poter recitare il ruolo di principale antagonista della schiacciasassi Ternana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA