La Cavese si sblocca a Bisceglie:
il blitz a firma di capitan De Rosa

Mercoledì 28 Ottobre 2020 di Giuliano Pisciotta

Prima gioia in campionato per la Cavese. Gli aquilotti sbancano il Ventura, battendo di misura il Bisceglie e schiodandosi finalmente dall'ultimo posto in classifica nel girone C di Serie C. La firma è di quelle che contano: è infatti il capitano Claudio De Rosa, “evergreen” dell'undici di Modica a guadagnare la palma dell'uomo-partita.

La cronaca. Modica fa ampio turnover. Anche a causa delle varie assenze tra atleti positivi e infortunati: solo 20 i convocati, tra i quali mancano Bisogno, Matino, Tazza, Favasuli, Onisa, Montaperto e Forte. Dentro dal 1’ proprio capitan De Rosa, terminale centrale nel tridente offensivo. Migliorini, Cannistrà e Semeraro le altre novità in partenza.

Nel primo tempo è in pratica solo la Cavese a creare occasioni pericolose, ma senza particolari frutti. De Rosa e Russotto gli autori delle conclusioni che impegnano l’estremo nerazzurro Russo.

Ad inizio ripresa il Bisceglie a farsi pericoloso con Vona, che sfiora il palo spizzando di testa un cross dalla sinistra. Corsia destra del terreno di gioco, ma fronte opposto: sul cross, De Rosa si avventa al limite e trova il tocco di mano di Cigliano in area di rigore. Dal dischetto è lo stesso capitano a rompere il digiuno di gol che durava fin dalla sfortunata gara casalinga col Bari.

L’undici di Bucaro prova a organizzare una reazione, ma è la Cavese la formazione che evidenzia maggior ordine e quadratura. Il giro-palla degli aquilotti tiene lontani i padroni di casa dalla porta di D’Andrea. E al 40' produce anche una ghiotta occasione: in ripartenza Oviszach asseconda la discesa di Senesi sulla destra, ma il diagonale dell’attaccante colpisce solo l’esterno della rete.

L'ultimo assalto è di marca nerazzurra, ma al 44' D'Andrea è bravo a distendersi sul tentativo di esterno di Musso da posizione decentrata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA