Manzi saluta la Turris: all'Entella ritrova Tascone

Il difensore classe 2000 lascia dopo un anno e mezzo

Claudio Manzi
Claudio Manzi
di Raffaella Ascione
Martedì 24 Gennaio 2023, 17:53
2 Minuti di Lettura

Si attendeva soltanto l’ufficialità, che puntuale è arrivata. Dopo un anno e mezzo Claudio Manzi saluta la Turris. Il giovane difensore classe 2000 – in scadenza di contratto col club corallino – approda a titolo definitivo alla Virtus Entella. Il pressing del club ligure è stato intenso e già a margine dell’ultima gara del Liguori contro il Picerno il direttore dell’area tecnica Rosario Primicile aveva lasciato intendere ci fossero importanti margini affinché la trattativa si concludesse con una fumata bianca.

Formatosi nelle giovanili dell’Ischia anche durante la gestione Colantonio, Manzi ha poi proseguito il suo percorso nel vivaio del Napoli, dagli Allievi alle tre stagioni con la Primavera, di cui è stato capitano, disputando anche la Youth League. Aggregato da Gattuso in prima squadra, si è successivamente trasferito al Lille nell’ambito dell’affare Osimhen; dal club francese, poi, il prestito alla Fermana, quindi il passaggio alla Turris. Letteralmente esplosiva, per lui, la passata stagione sotto la gestione Caneo.

Titolare inamovibile anche nel campionato in corso, durante le diverse gestioni tecniche che si sono avvicendate, Manzi è rimasto ai box nell'ultima gara contro il Picerno a causa di un problema muscolare. Alla Virtus Entella ritrova Simone Tascone, un altro degli indiscussi protagonisti della Turris delle meraviglie della passata stagione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA