Mendicino alla Paganese, è fatta
e Erra approva: «Mercato ok»

Venerdì 2 Ottobre 2020 di Danilo Sorrentino
Dopo aver fermato il Catania al Massimino, per la Paganese arriva subito un altro avversario ostico qual è la Ternana. Le Fere appartengono a quel gruppo di squadre che punta a stabilizzarsi ai vertici del campionato, anche se l'avvio non è stato dei migliori col pareggio a reti bianche contro la Viterbese. Gli azzurrostellati ci arrivano con diversi volti nuovi, a partire da Cristian Cesaretti ed Ettore Mendicino, il quale ieri si è unito al gruppo dopo aver firmato un contratto annuale. «Sono contento di cosa è stato fatto sul mercato - ha detto Erra - in relazione al tipo di campionato che dobbiamo condurre. Se la società lo riterrà opportuno, interverrà ulteriormente, però posso dire che qualitativamente e quantitativamente stiamo bene. L'arrivo di questi ultimi giocatori ci permette di poter adottare diversi schieramenti tattici, possiamo provare qualcosa di diverso, ma credo sia normale visto che si giocherà ogni tre giorni». Sulla Ternana: «È una delle favorite alla vittoria finale, la Paganese deve mostrare lo stesso spirito messo a Catania. Saremo diversi perchè recuperiamo parecchi giocatori, altri ne sono arrivati, abbiamo più scelta». 

Gli ultimi due arrivati, però, partiranno dalla panchina contro la Ternana, così come il centrocampista Benedetti. Assenti l'infortunato Gaeta, che dovrebbe averne per un mese, e il terzino Perri, sempre più verso il Pordenone. In porta ancora Fasan, davanti rientra Diop al fianco di Guadagni, così come potrebbe giocare Sirignano in difesa Ultimo aggiornamento: 18:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA