Paganese, ancora un pari
Baiocco salva lo 0-0 nel finale

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di Danilo Sorrentino
Terzo clean sheet consecutivo per la Paganese, che non subisce gol (unica squadra del girone C a non aver ancora incassato neppure una rete nel ritorno), ma nemmeno segna più come prima. Con la Viterbese, così come con la Sicula Leonzio, finisce 0-0, anche se qualcosa in più rispetto a domenica comunque s'è visto. Pur nelle difficoltà del momento, perchè Erra ha dovuto rinunciare anche a Perri, Gaeta e Caccetta, con questi ultimi entrati solo nel finale. La sfida coi gialloblù è servita anche come ultimo esame in vista del mercato per i vari Calil, Dramè e Acampora, tornato titolare a quasi un anno dall'ultima volta. E la Paganese resta nel limbo, perchè è vero che resta nei playoff ma archivia il discorso salvezza.

Pronti, via e la Viterbese ha subito un'opportunità: sponda aerea di Tounkara che sovrasta fisicamente Acampora, il pallone arriva a Bunino che serve l’accorrente Molinaro, il classe 98’ calcia a colpo sicuro, ma Sbampato è provvidenziale in scivolata a salvare il risultato (9'). Al 22’ si fanno vivi i padroni di casa, ottima verticalizzazione di Bramati, Diop in corsa calcia di prima intenzione e sfiora il palo alla destra di Pini. Sul finire del primo tempo, altra occasione per la Paganese, Diop svetta bene su un angolo dalla destra battuto da Scarpa, ma la palla finisce a lato di poco. 

Secondo tempo più soporifero, con le squadre che quasi sembrano accontentarsi del pareggio, in particolare la Paganese che non riesce mai a rendersi pericolosa dalle parti di Pini. La Viterbese tiene di più il gioco senza però arrivare in maniera convincente in area azzurrostellata. Dopo l'ora di gioco ci prova Tounkara dai venti metri, palla abbondantemente alta. L'occasione più ghiotta del match, però, l'attaccante gialloblù ce l'ha a 10' dalla fine. S'invola tutto solo verso l'area di rigore, Baiocco esce a sbarrargli la strada e salva i suoi che ottengono il secondo 0-0 di fila. Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA