Paganese, Bertolo non si farà
Capuano: «Per noi il peggior avversario»

Venerdì 8 Gennaio 2021 di Danilo Sorrentino

L'unica squadra di bassa classifica a presentarsi, al nastro di partenza del nuovo anno solare, senza aver chiuso alcun momento di mercato è la Paganese. La società azzurrostellata, rispetto alle sue dirette concorrenti per la salvezza, non avrà volti nuovi a stretto giro di posta. Il primo acquisto, che avrebbe dovuto essere quello di Francesco Bertolo, non si farà. Sembrava mancasse solo la firma fra il club azzurrostellato e il difensore classe '91, invece l'affare è sul viale del tramonto. La Paganese ha preso tempo per valutare la condizione del centrale, proveniente dall'Acireale, che avrebbe dovuto essere il primo rinforzo di questa necessaria sessione di riparazione per gli azzurrostellati. Il difensore è sceso in campo l'ultima volta il 1 novembre contro il Marina di Ragusa, prima della sospensione del campionato di Serie D. 

L'emergenza in difesa, quindi, proseguirà per le prossime partite, a cominciare da quella di domenica al Viviani col Potenza dell'ex Eziolino Capuano. Sbampato non è ancora al top, per cui si va verso la conferma del trio Mattia-Schiavino-Cigagna, il quale tornerà dalla squalifica. In mediana, invece, possibile la riconferma del terzetto con Gaeta play, Onescu e Scarpa ai suoi lati: il capitano è in ballottaggio con Bonavolontà. 

A caricare il match è stato lo stesso Capuano, che siede sulla panchina dei rossoblù: «La Paganese è il peggior avversario che potessimo trovare davanti in questo momento. Si tratta di un avversario profondamente ferito dopo due ko larghi di fila, ma è una formazione composta da alcuni giocatori di grande livello. Sarà importantissimo sfruttare gli episodi, al netto delle contingenze, non cerchiamo alcun tipo di alibi e sappiamo di dover fare il massimo in uno scontro diretto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA