Paganese irriconoscibile,
Catanzaro sbanca il Torre

Domenica 10 Ottobre 2021 di Danilo Sorrentino
Paganese irriconoscibile, Catanzaro sbanca il Torre

Una Paganese irriconoscibile, dopo aver perso l'imbattibilità a Campobasso una settimana fa, cade anche al Marcello Torre al cospetto di un Catanzaro che forse vede la luce in fondo al tunnel. Un 2-0 senza appello quello che i giallorossi infliggono alla squadra di Gianluca Grassadonia, un risultato probabilmente anche più striminzito di quella che è stata la partita. Un dominio totale del Catanzaro, nessun tiro in porta da parte della Paganese se non a tempo praticamente scaduto con il neoentrato Iannone. Nè il cambio di modulo (difesa a quattro dal 1') nè la spinta del pubblico hanno fatto reagire la Paganese.

Catanzaro che parte forte e che, alla prima vera occasione, la sblocca. Da una rimessa laterale, Tissone e Sbampato sono troppo morbidi su Rolando, l'esterno passa e viene atterrato dal difensore azzurrostellato. Per l'arbitro è rigore che Carlini realizza, spiazzando Baiocco. La Paganese, incapace di reagire, rischia di incassare il raddoppio degli ospiti con un’iniziativa personale di Vandeputte che arriva sul fondo e crossa per Verna che da pochi passi manca l'appuntamento con il gol.

Nella ripresa il Catanzaro riprende il discorso interrotto dal doppio fischio dell’arbitro trovando subito la seconda rete: Bombagi crossa da sinistra e pesca l’inserimento di Rolando in area che controlla e calcia, Baiocco si oppone con un miracolo ma deve arrendersi al tap-in dello stesso esterno giallorosso. E la partita perde d'interesse. 

MARCATORI: 26'pt rig. Carlini, 9’st Rolando
PAGANESE (4-3-1-2): Baiocco; Scanagatta (11’st Sussi), Schiavi, Sbampato, Manarelli (45’st Iannone); Cretella, Tissone, Zanini (22’st Bianchi); Firenze; Castaldo, Guadagni (22’st Zito). A disp.: Pellecchia, Caruso, Vitiello, Viti, Volpicelli, Pica, Schiavino, Del Regno. All.: Grassadonia.
CATANZARO (3-4-1-2): Branduani; Fazio, Scognamillo, Martinelli; Vandeputte, Verna, Welbeck (41’st Cinelli), Rolando (30’st Tentardini); Carlini (40’st Curiale); Bombagi (31’st Bearzotti), Cianci (22’st Vazquez). A disp.: Nocchi, Romagnoli, De Santis, Monterisi, Ortisi, Risolo, Gatti. All.: Calabro.
ARBITRO: Panettella di Gallarate (Pragliola-Lisi; IV De Angelis)
NOTE: spettatori 800 circa. Ammoniti: Welbeck (C), Sbampato (P), Carlini (C), Vandeputte (C), Tissone (P). Angoli: 2-15. Recupero 1'pt, 4'st. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA