Paganese, Di Napoli sprona i suoi:
«Credo in questo gruppo»

Venerdì 22 Gennaio 2021 di Danilo Sorrentino
Paganese, Di Napoli sprona i suoi: «Credo in questo gruppo»

Dopo aver chiuso il girone d'andata a 12 punti, esattamente la metà di quelli raccolti nella passata stagione, la Paganese riparte da un'altra gara interna. Al Torre arriverà domenica il Catania. "Dobbiamo alzare l'intensità - ha detto il tecnico azzurrostellato Lello Di Napoli- la forza e aumentare il minutaggio della prestazione, sapendo che si gioca per 95'. Con la Casertana secondo me abbiamo praticato anche un buon calcio però siamo venuti meno dal punto di vista mentale. Abbiamo grande rispetto del Catania, sappiamo che è un'ottima squadra, però noi abbiamo lavorato bene. Sono molto convinto di questo gruppo, sul mercato la società è vigile però ho detto che chi viene lo deve fare con grandi motivazioni".

In attacco ancora una volta potrebbe essere confermato il tandem Diop-Mendicino, anche se Di Napoli ammette di non aver ancora scelto come affrontare gli etnei: "Nutro molta fiducia nei miei attaccanti, abbiamo un parco offensivo di tutto rispetto e, come detto già la scorsa settimana, mi aspetto molto dai senatori. Devono trovare concretezza, ma il lavoro è stato buono anche nella partita con la Casertana. In difesa? Schiavino è fuori per squalifica, però recuperiamo sia Sbampato che Sirignano che si sono allenati con noi per tutta la settimana e quindi sono a disposizione. Decideremo quanto farli giocare"

Sul mercato, la Paganese ha concluso solo l'operazione di Stefano Antezza. Il centrocampiata arriva dalla Viterbese dove era fuori lista: "È un giocatore che conoscevo già, una mezz'ala di qualità che può dare un grosso contributo. Ovviamente non gioca da parecchio e quindi manca del ritmo partita, ma lo acquisterà giocando".

© RIPRODUZIONE RISERVATA