Paganese, Diop squalificato
E dopo il Francavilla c'è il mercato

Giovedì 23 Gennaio 2020 di Danilo Sorrentino
Dopo i due pareggi consecutivi ad occhiali in casa, la Paganese torna in trasferta, di nuovo in Puglia, e lo farà senza il suo bomber Abou Diop, squalificato per un turno dal giudice sportivo per aver raggiunto il limite massimo di ammonizioni. Avranno ancora una chance, quindi, giocatori che hanno avuto meno spazio finora, come accaduto contro la Viterbese, in quello che Erra ha definito "un test per molti". Anche in ottica mercato. Dopo il match di domenica, infatti, la società tirerà le somme e darà l'accelerata definitiva al mercato: "Noi dobbiamo chiarire qual è il nostro obiettivo - ha detto Erra - se è quello di salvarci e valorizzare i giovani, allora siamo in linea. La società è stata chiara: dopo il 26 faremo le opportune valutazioni. Io non ho bisogno della partita col Francavilla per trarre un bilancio, che personalmente ho fatto da un po' di tempo, ma è giusto che lo faccia anche la società. C'è accordo comune con la società, con la quale ho parlato venti giorni fa. Dopo la gara col Francavilla ci sarà un nuovo confronto e ci regoleremo di conseguenza. La società non si è mai tirata indietro, ha messo una linea immaginaria al 26 gennaio per decidere. Alla luce delle assenze e delle ipotetiche emergenze che potremmo affrontare fra squalifiche e infortuni, si vedrà. Non credo che sia troppo tardi, perchè poi ci sono cinque giorni pieni in cui si possono fare tante cose".  © RIPRODUZIONE RISERVATA