Paganese, Erra dopo l'esonero rientrato:
«Sono vaccinato, so come funziona»

Sabato 9 Gennaio 2021 di Danilo Sorrentino

La stagione della Paganese, dopo un mese di dicembre terribile con tre sconfitte di fila in casa, riparte da Viviani, ospite del Potenza dell'ex Ezio Capuano. Il ribaltone tecnico, tentato nelle festività natalizie con l'approccio con Campilongo poi passato alla Cavese, non c'è stato e Alessandro Erra proverà a riannodare quei fili che eventualmente si erano scollegati poche settimane fa: "Sono vaccinato non al Covid - ha detto l'allenatore alla vigilia - ma a tante altre situazioni, ho le spalle ben larghe, so come funziona il calcio ed è normale che un allenatore venga messo in discussione. Anche dopo la partita col Foggia non mi sono sottratto alle mie responsabilità, ho sempre messo la faccia e non ho problemi a continuare con grandi stimoli e grande determinazione". Lo snodo con Potenza e Casertana sarà fondamentale per la Paganese per dare una svolta alla propria stagione in chiave salvezza: "E' come se già iniziasse il nostro girone di ritorno - ha caricato Erra - vogliamo ripartire con uno spirito migliore facendo tesoro delle ultime due partite che sono state indecenti. Le prossime due partite potranno dirci tanto riguardo a quello che potremo fare nel girone di ritorno". 

Azzurrostellati che ritrovano Cesaretti e Benedetti: i due sono stati convocati, ma andranno in panchina ad onor di firma. Saranno disponibili dalla prossima settimana, in vista del derby con la Cavese. Pertanto la formazione non sarà così diversa rispetto alle ultime uscite, con l'unico dubbio a centrocampo fra Scarpa e Bonavolontà. Volti nuovi sul mercato non sono ancora arrivati, Erra l'ha presa con filosofia: "Con la società c'è stato un confronto durante il quale è emersa la volontà inserire tasselli che alzino il tasso qualitativo e di esperienza della squadra. Mi interessa relativamente, io sono concentrato su quelli che devo allenare sul campo. Siamo quelli che eravamo prima, contiamo nel breve periodo di recuperare qualcuno che può darci una mano". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA