Paganese, frenetico finale di mercato
Ceduti Cesaretti e Benedetti al Ravenna

Martedì 2 Febbraio 2021 di Danilo Sorrentino
Paganese, frenetico finale di mercato Ceduti Cesaretti e Benedetti al Ravenna

Dopo un intero mese alquanto soporifero, il mercato della Paganese si è ravvivato nelle ultime ore della finestra invernale di riparazione, con entrate ed uscite che hanno ridefinito i tratti della rosa a disposizione di Lello Di Napoli. Nell'ultimo giorno di mercato, gli azzurrostellati hanno effettuato due cessioni pesanti, ossia quelle dell'attaccante Cristian Cesaretti e del centrocampista Alessio Benedetti, entrambi passati al Ravenna. Se l'addio della punta toscana era nell'aria, ha sorpreso - soprattutto perchè avvenuto nell'ultima ora utile - il trasferimento del mediano umbro, che di fatto ha tolto a Di Napoli uno dei due registi di ruolo in rosa: l'altro resta quindi il giovane Bonavolontà, che ha palesato una serie di difficoltà nell'arco della prima parte di campionato. Tuttavia, le due cessioni pare abbiano avuto l'avallo dell'allenatore napoletano, a cui spetterà prendere le decisioni dal punto di vista tecnico-tattico. Altre cessioni, meno dolorose certamente, sono state quelle degli attaccanti Andrea Isufaj (dieci presenze di cui solo una da titolare), che ha risolto anticipatamente il contratto con gli azzurrostellati, e di Salvatore Costagliola, giovane passato in prestito all'Aurora Alto Casertano in Eccellenza. In extremis non si è formalizzato il passaggio del difensore Schiavino alla Juve Stabia, che sarebbe stato inviato alla Lega oltre il termine ultimo delle 20.

L'unico volto nuovo è quello di Matteo Zanini, classe '94. Si tratta di un autentico jolly che ben conosce Lello Di Napoli, il quale lo ha allenato per due anni fra Messina ed Akragas. 34 le presenze totali con 6 gol realizzati da Zanini nella duplice avventura con l'allenatore della Paganese. Lo scorso anno il classe' 94 è stato uno dei protagonisti della promozione in B della Reggiana, mentre quest'anno è rimasto fuori lista con gli emiliani, con i quali ha risolto il contratto tre giorni fa. Può giocare sia a destra che a sinistra nel centrocampo a cinque. Gli azzurrostellati, nell'ultima settimana di mercato, avevano invece acquistato il difensore Cernuto, i centrocampisti Antezza e Volpicelli, oltre all'attaccante Raffini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA