Paganese, il gol sblocca Bonavolontà
Ma è già a rischio squalifica

Martedì 27 Ottobre 2020 di Danilo Sorrentino

Il suo inizio di stagione non è stato entusiasmante, forse anche a causa del peso della responsabilità che gli è stata poggiata sulle spalle: la cabina di regia. Ma il gol nel derby con la Turris, quello che di fatto ha chiuso anticipatamente un match che la Paganese ha condotto in maniera quasi magistrale, potrebbe aver sbloccato mentalmente il giovane centrocampista Angelo Bonavolontà. Un piattone mancino dopo una respinta della difesa all'azione di Cesaretti e abbraccio collettivo con i compagni, per festeggiare il primo gol fra i professionisti, arrivato dopo 22 apparizioni con la maglia azzurrostellata. L'anno scorso riuscì a ritagliarsi un piccolo spazio, quest'anno sta giocando con maggiore continuità. Nelle ultime gare Erra ha trovato una quadratura diversa della mediana, con Benedetti play e il duo Onescu-Gaeta ai suoi lati. 

Bonavolontà ora dovrà riprendere in mano il centrocampo a causa dell'infortunio di Benedetti, uscito anzitempo dalla trasferta del Liguori. Si sospetta uno stiramento per l'ex centrocampista di Catanzaro e Perugia, per cui toccherà al classe 2000 di proprietà degli azzurrostellati sostituirlo nelle prossime partite, a cominciare dall'anticipo di sabato contro il Teramo. Allo stesso tempo, dovrà fare attenzione alla sua fedina disciplinare perchè con l'ammonizione rimediata contro la Turris è finito in diffida ed è quindi a rischio squalifica. Un pericolo che la Paganese non può correre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA