Pazza Paganese, la salvezza arriva
al 97': Diop sigla il 3-2 della C

Sabato 22 Maggio 2021 di Danilo Sorrentino
Pazza Paganese, la salvezza arriva al 97': Diop sigla il 3-2 della C

Una pazza ed increbile Paganese, un risvolto drammatico per l'ultima gara dell'anno. Diop al 97', quando ormai la partita era finita, ha regalato la permanenza in Serie C alla squadra azzurrostellata, al termine di una partita sulle montagne russe. Paganese due volte in vantaggio e due volte ripresa, la seconda al 91' con la Serie D che appariva dietro l'angolo. Fino all'erroraccio di Gilli su lancio di Baiocco, che ha servito a Diop la palla del 3-2. Continua così, nel modo più assurdo e romantico, la storia della Paganese in Serie C per il sedicesimo anno consecutivo.

Primo tempo di assedio della Paganese che prova fin da subito a recuperare lo svantaggio maturato al Ventura settimana scorsa, costruendo due occasioni limpide con Schiavino e Diop, a un soffio dal palo. Ma è nella ripresa che la partita si accende.


Pronti, via e una sgasata di Diop sulla sinistra permette a Mattia di realizzare l'1-0 indisturbato, dopo appena due minuti. Al 23’ doccia fredda per gli uomini di Di Napoli con il pareggio degli ospiti firmato da Rocco di testa. La reazione azzurrostellata arriva all'84' col rigore conquistato e trasformato da Diop. Nulla in confronto a quanto accaduto nel recupero. In avvio dell'extra-time, i nerazzurri pareggiano con la prima rete fra i professionisti di Zagaria, che spedirebbe la Paganese in D. Ma all'ultimo respiro (il gioco non riprenderà mai più), la Paganese trova il gol-salvezza con Abou Diop.

TABELLINO

RETI: 3’st Mattia (P); 23’st Rocco (B); 39’st(R), 97’st Diop;46’st Zagaria.
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Sirignano, Schiavino, Cernuto; Mattia (23’st Scarpa), Onescu (30’st Guadagni), Antezza, Zanini, Squillace; Mendicino (21’st Raffini), Diop. A disp.: Campani, Esposito, Sbampato, Cigagna, Curci, Bramati, Gaeta, Bonavolontà, Volpicelli. All.: Di Napoli.
BISCEGLIE (4-4-2): Spurio; Tazza (10’st Altobello), Vona, Priola, Giron; Pedrini (10’st Sartore), Maimone, Cittadino (27’st Romizi) , Mansour ( 28’st Gilli); Rocco ( 36’st Zagaria), Makota. A disp.: Russo, De Marino, Cecconi, Ibrahim, Musso, Vitale, Bassano. All.: Bucaro.
ARBITRO: Colombo di Como (Vitali-Salvalaglio; IV Maranesi).
NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: Cittadino (B), Pedrini (B), Onescu (P), Antezza (P), Squillace (P), Cigagna (P), Vona (B), Scarpa (P), Maimone (B), Diop(P), Zagaria (B), Giron (B) . Angoli: 9-4. Recupero: 1’pt, 5’st. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA