Paganese, Schiavino out per squalifica;
la difesa ancora in emergenza

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Danilo Sorrentino
Paganese, Schiavino out per squalifica; la difesa ancora in emergenza

Lello Di Napoli spera che il mercato e l'infermeria siano clementi con lui, in vista della partita di domenica contro il Catania. La Paganese attende al Torre, per la prima giornata di ritorno, la seconda gara consecutiva in casa con il nuovo allenatore in panchina, gli etnei reduci dal bel successo con il Foggia. E ancora una volta il pacchetto arretrato sarà a pezzi, perchè mancherà anche Marco Schiavino.

Il vicecapitano azzurrostellato è stato fermato per un turno dal Giudice Sportivo, in seguito al giallo rimediato nel corso della partita con la Casertana per il fallo su Castaldo da cui poi è nata la punizione dell'1-1. Per lui si tratta della quinta ammonizione. Un'assenza pesante per Di Napoli, se si pensa che Schiavino finora era stato l'unico calciatore della rosa ad essere stato in campo per tutti i minuti fin qui giocati (sempre titolare e mai sostituito). Anche per questo un turno di riposo gli farà bene, dato che era apparso un po' in ombra nelle ultime apparizioni. 

L'assenza di Schiavino, però, apre un altro problema per Lello Di Napoli, che conta di recuperare - in questi giorni che separano gli azzurrostellati dalla sfida con gli etnei - almeno uno fra Sbampato e Sirignano per permettergli di partire dall'inizio. Il tecnico napoletano, ovviamente, confida anche in un aiuto dal mercato. Sotto questo profilo, però, si muove poco. La difesa sarà rinforzata con l'arrivo di un centrale esperto, ma la società al momento sembra essere ferma rispetto alle dirette concorrenti. Intanto la Lega ha disposto l'anticipo per il prossimo match della Paganese. Dopo il Catania, gli azzurrostellati faranno visita alla capolista Ternana con la gara che si giocherà sabato 30 alle 15 piuttosto che domenica 31 alle 17.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA