Paganese, settimana decisiva
Erra: «Ci giochiamo la salvezza»

Sabato 8 Febbraio 2020 di Danilo Sorrentino
Domani il Rende, domenica prossima - in casa - il Rieti. In questa settimana la Paganese potrebbe mettere una seria ipoteca sulla salvezza, in un campionato tirato ed equilibrato che gli azzurrostellati stanno interpretando, nonostante qualche limite, abbastanza bene. Il mese di gennaio non è stato esaltante, soprattutto per i tre pari ad occhiali in casa, ora serve mettere punti in cascina per evitare sorprese nel finale di campionato. Alessandro Erra sa benissimo che la posta in palio in queste due sfide è molto alta: "Sarà una partita durissima, vogliamo dare continuità a quello che stiamo facendo. L'avversario sembra disperato, alla ricerca di punti, ma dobbiamo avere più fame e determinazione di loro perchè ci giochiamo molto anche noi. Queste due partite saranno decisive per il nostro futuro, per farci capire se riusciremo a tirarci subito fuori oppure restiamo impelagati in una posizione ibrida. In questo avvio di girone di ritorno, non abbiamo distribuito adeguatamente i punti, però se andiamo a vedere ne abbiamo uno in più del girone d'andata. Abbiamo dato l'impressione di essere più solidi, perchè non abbiamo subito tanti gol e siamo migliorati sotto il profilo della compattezza, di contro siamo stati poco incisivi sotto porta. Credo che con la Cavese meritassimo qualcosa in più, la squadra ha creato tanti presupposti per segnare, è mancata solo la rete". 

Contro il Rende prosegue l'emergenza, perchè oltre ai lungodegenti Campani e Guadagni (che in settimana ha ripreso a svolgere lavoro differenziato), si sono fermati anche Mattia e Scarpa: il difensore è stato fermo in settimana a causa di un colpo alla caviglia subito nel derby, mentre il capitano ha accusato un problema alla schiena. Out Dramè per uno stiramento al polpaccio. L'unico dubbio è a centrocampo fra Bramati e Caccetta: "Purtroppo ci siamo abituati, dobbiamo stringerci ancora di più, è un mese che, per un motivo o per l'altro, facciamo i conti con qualche infortunio e le assenze. Ho un solo dubbio a centrocampo, Bramati ha fatto una buona partita con la Cavese ma recuperiamo Caccetta".   © RIPRODUZIONE RISERVATA