La Ternana va in fuga,
Paganese ko anche al Liberati

Sabato 30 Gennaio 2021 di Danilo Sorrentino
La Ternana va in fuga, Paganese ko anche al Liberati

Alla Paganese non riesce l'impresa di uscire indenne dalla Ternana, nel giorno in cui le Fere, approfittando dello stop del Bari a Teramo, volano a +11 sui biancorossi. La partita della Paganese è durata poco meno di dieci minuti del primo tempo e per cinque minuti della ripresa, quelli in cui la gara è stata in equilibrio: prima del vantaggio di Partipilo e fra la rete di Cesaretti e il 3-1 (autogol di Antezza). La formazione di Lello Di Napoli ha provato a tenere testa ai rossoverdi, soprattutto nel primo tempo avrebbe potuto fare meglio in fase realizzativa e non ha sfruttato qualche amnesia della Ternana.

Pronti, via e la Ternana passa con una grande giocata di Partipilo, il quale con un sinistro a giro fredda Campani. La Paganese ha anche l'occasione, poco dopo, per pareggiare i conti, con un colpo di testa di Sirignano da pochi passi sul quale si supera Iannarilli. Nella circostanza gli azzurrostellati reclamano rigore per un contatto fra Salzano e Antezza. Le Fere vanno alla ricerca del raddoppio e, dopo averlo sfiorato con Raicevic, lo trovano prima della mezz'ora su calcio di rigore, concesso per un fallo ingenuo di Cigagna su Raicevic: dal dischetto Falletti spiazza Campani. 

La mossa in avvio di ripresa da parte di Di Napoli è cambiare il tandem offensivo, mandando in campo Raffini e Cesaretti. L'attaccante toscano ripaga la fiducia trovando una rete spettacolare dopo un minuto esatto: potente destro all'incrocio e gara virtualmente riaperta. Solo per cinque minuti, perchè la Ternana sull'angolo successivo trova il tris con la deviazione decisiva di Antezza su colpo di testa di Raicevic. E lì la partita perde d'interesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA