La Paganese non si ferma più,
la crisi della Turris non ha fine

Domenica 21 Febbraio 2021 di Danilo Sorrentino
La Paganese non si ferma più, la crisi della Turris non ha fine

Nessuna sorpresa nel derby: la Paganese veniva da un momento positivo e ha vinto, la Turris è in crisi e si conferma in grossa difficoltà (zero vittorie nel 2021). Al Marcello Torre gli azzurrostellati fanno la voce grossa, ottengono il terzo successo di fila in casa che vale il decimo punto in cinque partite. I corallini, invece, confermano il loro periodo negativo e ora la panchina di Fabiano scricchiola. Anche perchè la Turris non è mai riuscita ad entrare in partita, se non in avvio di ripresa senza però mai mettere in dubbio una vittoria meritata da parte della formazione di Lello Di Napoli. 

Un successo maturato grazie ai gol dei migliori marcatori, Diop e Guadagni, giunti nei due tempi. Il primo squillo arriva all'11 con Zanini che colpisce la traversa su punizione. Ha più fortuna Diop al 36', quando si avvita bene sulla punizione di Squillace e beffa Abagnale per il meritato vantaggio. Dopo il gol subito la Turris prova ad uscire dal guscio con il diagonale di Da Dalt ben parato da Baiocco. Nel secondo tempo la Paganese abbassa il ritmo, esponendosi ai comunque timidi tentativi di una Turris che non affonda il mai il colpo. Il ko arriva a metà ripresa, dopo il coraggioso cambio di Di Napoli che toglie un centrocampista per inserire Guadagni. Il classe 2001, su punizione dalla distanza, batte Abagnale tutt'altro che esente da colpe nella circostanza. Col doppio vantaggio la squadra di Di Napoli gioca sul velluto e in contropiede ha l’opportunità di trovare la terza rete in contropiede con Squillace che però si vede cancellare la gioia del gol da Raffini che in fuorigioco spinge un pallone destinato al fondo della rete. Nel finale piove sul bagnato per la Turris che perde per espulsione il capitano Di Nunzio per doppia ammonizione. 

Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA