Paganese, pari e rimpianti:
Diop illude, la Viterbese rimonta

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Danilo Sorrentino
Paganese, pari e rimpianti: Diop illude, la Viterbese rimonta

Ci sono partite che se non le puoi vincere, allora non devi perderle. Questa contro la Viterbese, tal'era per la Paganese che è stata brava ad accontentarsi - nella seconda parte di gara - di un pareggio che muove la classifica dopo la sconfitta di Teramo. Meno brava la formazione azzurrostellata a capitalizzare le occasioni avute nella prima frazione, a gestire il vantaggio, prima di cadere nella trappola della Viterbese nel secondo tempo, innervosendosi e pagando con l'espulsione di Sirignano a 15' dalla fine. Lo 0-0 della Vibonese a Foggia tiene le due squadre appaiate a ridosso della zona playout, in vista dello sprint finale.

Il rammarico della Paganese è relativo alla prima frazione, quella in cui la squadra di Di Napoli avrebbe dovuto arrotondare il risultato, dopo essere passata in vantaggio col rigore di Diop. Lancio del senegalese per Guadagni, la difesa e il portiere difettano in comunicazione e Daga stende il gioiello azzurrostellato (9').  La reazione della Viterbese arriva con una gran punizione di Murilo, ma Baiocco si supera. L'arbitro grazia Bianchi per una manata a Diop (solo giallo per il terzino gialloblù) e al 35' arriva il turning point della sfida. Su azione d'angolo, Sbampato colpisce l'incrocio dei pali; poco dopo è lo stesso difensore a deviare provvidenzialmente il tiro di Besea spiazzando Baiocco. 

Accade veramente poco, invece, nella ripresa. La Paganese non riesce mai a tirare in porta, la Viterbese si chiude a riccio col 3-5-2 e fatica a ripartire. Nel finale arriva il rosso a Sirignano per doppia ammonizione, che però non scuote i laziali e finisce in parità. 

Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA