Avellino, che bel colpo:
vince 2-0 a Palermo

Lunedì 12 Ottobre 2020 di Rosario Munafò

Un 2-0 per l'Avellino che rinsalda le convinzioni degli Irpini, capaci di vincere al Renzo Barbera di Palermo con un gol per tempo. Lupi che fino ad ora in campionato hanno fatto due su due, ma ciò che sorprende maggiormente è che entrambi i successi siano arrivati fuori casa, quindi una squadra che si è dimostrata compatta in tutti i reparti riuscendo a mantenere di nuovo la porta inviolata. Un match contro i rosanero equilibrato nei primi minuti, poi al minuto 21 il gol di D'Angelo sul cross di sinistro a rientrare di De Francesco ha spezzato la partita, con gli ospiti che hanno dovuto amministrare il vantaggio mentre il Palermo provava a pareggiarla. I padroni di casa confezionano poche occasioni capaci di impensierire gli uomini di Braglia, per due volte ci prova Lucca ma non centra mai lo specchio della porta. In realtà i ragazzi di Boscaglia avevano trovato il pareggio sugli sviluppi di calcio d'angolo con Accardi ma la rete è stata annullata per fuorigioco. Nel raddoppio dell'Avellino maturato al 12' del secondo tempo c'è la compartecipazione di Lancini, che perde un sanguinosissimo pallone al limite dell'area, Fella abile a rubarglielo se lo porta sul suo destro e lascia partire un tiro a giro imparabile per Pelagotti.

Una volta siglato il 2-0 il Palermo non reagisce più, fino alla fine della gara la difesa degli Irpini tiene botta alle iniziative proposte dai padroni di casa e nel finale Maniero di testa su corner va vicino al tris ed al primo gol con la maglia biancoverde sulle spalle. Nonostante ciò l'Avellino riesce ad espugnare il Renzo Barbera con una prestazione convincente e si mette a 6 punti in classifica, in attesa dei recuperi contro Bisceglie e Turris. Potenzialmente solo le due squadre campane potrebbero trovarsi in testa alla classifica con punteggio pieno in un girone molto complicato. Solitamente si dice che il buongiorno si vede dal mattino e per l'Avellino questo è senza dubbio un buonissimo inizio di campionato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA