Potenza-Cavese vietata ai cardiopatici:
De Rosa fallisce il rigore della vittoria

Domenica 1 Novembre 2020 di Giuliano Pisciotta

Una partita assolutamente vietata ai deboli di cuore. Potenza-Cavese termina col punteggio di 4-4, al termine di una incredibile girandola di emozioni che si conclude, al 95', con un calcio di rigore fallito da Claudio De Rosa.

Gli aquilotti si mordono le mani per come si è evoluto il match del Viviani, che ha restituito a mister Modica ancora ottime indicazioni sul piano della personalità, così come ancora troppe incertezze nel portiere D'Andrea.

Ampio turnover in casa biancoblu, dovuto al tour de force delle ultime giornate di campionato. Ma la Cavese non sembra risentire dei cambi rispetto alla gara di Bisceglie. E al 10' passa. Vivacqua ci prova dal limite, ma il tiro si trasforma in assist per Russotto. Gli aquilotti ci credono, ma al 17' De Paoli sbaglia incredibilmente a porta vuota su cross di Senesi.

L'episodio rinvigorisce il Potenza che trova tempo e modo di calare un tremendo tris. Tutto su calci piazzati. Cianci al 24' e al 40' concede il bis dalla stessa posizione, con D'Andrea incertissimo sulla punizione del parziale 1-1. In mezzo, è Di Somma a svettare a centro area per il gol del momentaneo 2-1. La Cavese chiude la frazione in avanti, ma Semeraro imita De Paoli e alza troppo la mira da ottima posizione.

Al rientro è il Potenza a creare il primo pericolo col solito Cianci, ma il centravanti non capitalizza a dovere un rapido contropiede. Da qui, il break della Cavese che a tris risponde con tris. Senesi, a digiuno di gol ufficiali da novembre del 2018, ritrova la gioia con un capolavoro dal lato corto dell'area di rigore: palla nel sette. E si concede il bis al 20', al culmine di una rapida azione costruita dai cavesi veraci Nunziante e De Rosa

Quest'ultimo, un minuto dopo, mette a frutto l'assist di Russotto, servito da un errato disimpegno di Di Somma. Dal possibile 4-1 al 3-7 nel giro di un quarto d'ora. Ma non è finita qui. Il Potenza dell'ex Somma - in tribuna per squalifica - alza il baricentro con Compagnon e Baclet, che ripagano la fiducia firmando rispettivamente l'assist e il colpo di testa per il 4-4.

Portieri protagonisti in negativo. Al 36' è a dir poco inguardabile il rinvio di D'Andrea, un assist per Baclet che scheggia la traversa dal limite. Sul fronte opposto Marchegiani perde palla in uscita, recuperandola in maniera regolare su Senesi. Ma in pieno recupero Di Somma cancella il voto positivo per il gol, facendo il secondo regalo alla Cavese: retropassaggio harakiri per Marchegiani, costretto ad atterrare Senesi in area. Dal dischetto De Rosa ci mette forza, ma la traversa gli dice di no.

Ultimo aggiornamento: 20:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA