L'ex bomber azzurro Denis affonda
la Paganese a Reggio Calabria

Lunedì 24 Febbraio 2020 di Francesco Marino
Alla Paganese non riesce l'impresa di fermare la corazzata Reggina. Gli amaranto vincono agevolmente con un risultato all'inglese, avendo la meglio in una partita che si è decisa in avvio di ripresa. Uno-due devastante della squadra di Toscano che ha indirizzato la sfida in pochi minuti del secondo tempo. Un rigore di Denis, peraltro molto dubbio, e un gol di Rubin, che ha sfruttato un liscio difensivo degli azzurrostellati, hanno spezzato le timide velleità di una Paganese che nel primo tempo aveva retto bene senza rischiare eccessivamente.

Solo prima dell'intervallo episodio dubbio con un gol annullato a Rivas fra mille proteste, per un fuorigioco che forse non c'era. Dopo il 2-0, è arrivata anche la tegola dell'espulsione di Perri, che si è beccato un secondo giallo per simulazione. In dieci contro undici, con il Granillo a spingere, per la squadra di Erra si è fatto buio pesto. E nei minuti finali il solito Denis, ex bomber del Napoli tornato quest'anno in Italia per giocare con il club calabrese, ha piazzato anche il 3-0.

Mercoledì la Paganese sarà impegnata ancora in trasferta nel derby ad Avellino dove potrebbe mancare pure il portiere Baiocco, infortunatosi nel finale: un duro impegno dopo questa pesante sconfitta.  © RIPRODUZIONE RISERVATA