Serie C, Ghirelli: «Niente riforme immediate»
E ci saranno le riammissioni

Venerdì 26 Giugno 2020 di Danilo Sorrentino

Ci saranno ancora le riammissioni a riempire possibili vuoti di organico, ma non ci sarà alcuna riforma. E' categorico il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, che ha strappato tale risultato nel corso del Consiglio Federale. «Sono state riconfermate le riammissioni – ha affermato Ghirelli - con le quali, per la prima volta nel calcio italiano, sono stati valorizzati i club che hanno lavorato bene, che hanno rispettato le regole a fronte di quelli che non lo hanno fatto. E’ un fatto dunque molto positivo quindi ci saranno riammissioni e poi ripescaggi». Lo scorso anno quattro formazioni, fra cui la Paganese, usufruirono proprio della riammissione per tornare in Serie C, dopo la retrocessione maturata sul campo. Anche stavolta, quindi, priorità alle società "virtuose" che sono retrocesse (o lo saranno dopo gli spareggi) in Serie D, in caso di vuoto d'organico. Ghirelli ha anche annunciato che il format della Serie C resterà invariato nella prossima stagione, per cui ad un'eventuale riforma si lavorerà soltanto a partire dal 2021/2020. Quindi al momento resta in stand-by l'ipotesi della Serie C elite e di un ritorno ad una C2 semi-professionistica. Riguardo ad una possibile data sulla partenza del prossimo campionato, invece, il presidente della Lega Pro ha detto che bisogna «aspettare il termine della Serie B, ma credo a metà settembre». La serie cadetta esprimerà gli ultimi verdetti solo a metà agosto, con la finale playoff prevista per il 20.

Il primo lo emetterà domani sera con la finale di Coppa Italia fra Juventus U23 e Ternana, di scena al Manuzzi di Cesena. Sarà la prima sfida di Serie C dopo tre mesi e mezzo di lockdown. Tutte le gare di questa post season, in cui saranno decretate le retrocessioni in D e la quarta promozione in B, verranno trasmesse su Eleven Sports. La tv tematica, esclusivista della Serie C, ha annunciato che coloro che erano abbonati al momento dell’interruzione del campionato potranno usufruire del proprio abbonamento senza ulteriori spese. Infatti, durante questi mesi senza calcio giocato, Eleven Sports ha congelato gli abbonamenti che ora riprenderanno a decorrere con la rimanenza dei giorni a cui gli utenti avevano diritto. Dopo la scadenza di questo periodo gli abbonamenti si rinnoveranno automaticamente al prezzo di 4,99€ (salvo disdetta che potrà essere effettuata in ogni momento accedendo al proprio profilo personale sul sito www.elevensports.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA