Setola e Carillo alla Casertana:
due rinforzi per la difesa di Guidi

Giovedì 10 Settembre 2020 di Domenico Marotta
Setola e Carillo: c'è la firma. La Casertana annuncerà a breve l'ingaggio del terzino sinistro e del difensore centrale che si allenano ad Arienzo già da diversi giorni. Il club ha trovato l'accoro con i due calciatori, entrambe assistiti dalla Gev che cura anche gli interessi di Santoro ed altri ex calciatori rossoblù tra cui Adamo e Caldore. Con Setola e Carillo Violante inserisce in rosa due tasselli per la difesa che, al momento, è il reparto numericamente più sguarnito. Hanno invece lasciato il campo di allenamento Viola e Carnicelli: nei loro ruoli Violante e Guidi hanno deciso di puntare su altri calciatori.

Carmine Setola è un terzino sinistro, adattabile a destra, classe 1999. È nativo di Cerreto Sannita, in provincia di Benevento e si avvicina a casa dopo aver svolto la trafila delle giovanili con la maglia del Cesena ed aver girato l'Italia in prestito. Per lui, nel 2017, anche un'esperienza al torneo di Viareggio con la maglia della Primavera della Fiorentina allora allenata proprio da Federico Guidi. In serie C ha giocato con Siena e Francavilla nello scorso torneo (sette presenze in tutto) con il Fano e con il Pisa. Il secondo nuovo acquisto è Luigi Carillo, anche lui ad Arienzo da diversi giorni. Di ruolo è un centrale di piede sinistro che può ben affiancarsi a Petta: ha 24 anni ed è cresciuto nel settore giovanile del Genoa. Nell'ultimo campionato ha giocato in prestito nelle fila della Sambenedettese ed è sceso in campo per quindici volte. Carillo, scaduto il contratto che lo legava al Genoa, dovrebbe arrivare alla Casertana a titolo definitivo. Niente proposta contrattuale invece, per Viola che ha lasciato la città. L'attaccante esterno ex Reggina è stato messo da parte perché pare che sugli esterni d'attacco la Casertana voglia puntare su un calciatore under. Motivazione questa che, qualora confermata, aumenterebbe le possibilità di una permanenza di Zito. Come detto, il presidente D'Agostino non è più così netto nell'intento di chiudere il rapporto con lui e con D'Angelo e Castaldo. Zito che due stagioni fa ha dimostrato di poter far bene nel tridente, occuperebbe proprio la posizione che di solito Viola ha occupato in carriera.

Secondo alcuni bene informati, inoltre è imminente da parte del club anche l'annuncio di altri due o tre calciatori che, però, non sono ancora in città. Massimo riserbo sui nomi ma, come avevamo anticipato, in questa settimana la Casertana intende dare una svolta decisiva al suo calciomercato. La rosa prende forma e con la conferma dei big e di Longo ci sarebbero solo pochi altri tasselli da sistemare. Restano alte le possibilità che l'avvio del campionato venga posticipato. È stata fissata, infatti, per domani l'udienza di appello nel processo sul caso combine tra Bitonto e Picerno: la sentenza di primo grado a rimandato le due squadre in serie D e cambiato il volto del girone C della terza serie. Se confermate le condanne a guadagnare la C sarà certamente il Foggia e una tra Rende e Bisceglie. © RIPRODUZIONE RISERVATA