Turris micidiale, 3-0 al Palermo:
è spettacolo al Liguori

Domenica 17 Ottobre 2021 di Raffaella Ascione
Turris micidiale, 3-0 al Palermo: è spettacolo al Liguori

È una Turris che offre spettacolo. Che diverte, si esalta ed esalta. Al Liguori finisce 3-0 contro il Palermo: sblocca – uno straripante – Santaniello, Leonetti raddoppia a pochi secondi dal duplice fischio, poi – in pieno recupero – la perla in acrobazia del baby Pavone che manda in delirio il Liguori. Di mezzo, anche due rigori falliti: il primo da Giannone, il secondo da Franco. Ad assistere al match, anche due vecchie glorie coralline, Silvano Neri e Remo Luzi, omaggiati prima del fischio d’inizio dal presidente Antonio Colantonio.

Nel 3-4-3 di Caneo, Lorenzini torna al centro della difesa; in mediana confermata la coppia Franco-Tascone, con Ghislandi che – reduce dal doppio impegno in Nazionale – torna sulla corsia di destra; in avanti Giannone, Leonetti e Santaniello.

Positivo l’approccio alla gara del Palermo, che nelle primissime battute dà la sensazione di avere le chiavi giuste per impedire alla Turris d’accendersi. Rosanero pericolosi dopo appena tre minuti con Floriano, che tenta il tocco morbido dal limite dell’area con Perina in uscita, ma conclude sul fondo. Ancora Palermo due minuti più tardi, stavolta è efficace la chiusura in corner del portiere corallino su conclusione ravvicinata di Fella. Risponde la Turris con Santaniello, che al limite dell’area controlla un pallone difficile e tenta il tocco a rete, concludendo a fil di palo. Brivido nell’area corallina al minuto 22, quando – sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina – Varutti sventa sulla linea la conclusione a botta sicura di Doda. Al 25’ rete annullata alla Turris: numero di Franco, che raccoglie palla, avanza con una ubriacante serpentina e lascia partire un rasoterra che carambola in rete dopo la deviazione di Santantiello, pescato però in offside. Al 29’ il primo penalty di giornata fallito: lo rimedia Santaniello con una gran giocata su spunto – altrettanto delizioso di Giannone –, ma dal dischetto proprio Giannone si fa neutralizzare da Pelagotti; Varutti calcia poi alto sulla respinta. Il vantaggio corallino al minuto 37: è perfetta la pennellata di Franco per la testa di Santaniello: Pelagotti si supera ancora, ma nulla può sul successivo tap-in dell’attaccante. Il vantaggio galvanizza la Turris, che sei minuti più tardi si rende di nuovo pericolosa con una conclusione dal limite di Tascone – rabbioso il suo affondo – che finisce non lontano dall’incrocio dei pali. Una manciata di secondi prima del duplice fischio, il gol del raddoppio: Tascone – ispiratissimo – serve Leonetti, che con un preciso colpo da biliardo batte Pelagotti

Nella ripresa, tre cambi per il Palermo nel giro di dieci minuti: fuori Odjer, Floriano e Fella, rilevati da Dall’Oglio, Silipo e Soleri. Al 12’ seconda rete annullata alla Turris, anche stavolta per una posizione di offside di Santaniello, sugli sviluppi di una magistrale ripartenza condotta da Franco. Al 21’ il primo cambio corallino: dentro Bordo a rilevare Leonetti. L’occasione per il tris è ghiottissima al minuto 27, quando il direttore di gara sanziona con il penalty l’aggancio in area ai danni di Franco. Sul dischetto va proprio Franco, che calcia però alle stelle, fallendo il secondo penalty di giornata. Due minuti più tardi, furibonda mischia nell’area corallina: prima Silipo centra la traversa con una potente conclusione, poi è decisivo Perina, alla fine interviene la segnalazione di fuorigioco che ferma tutto. Sull’altro fronte, Santaniello dalla sinistra la mette in mezzo per Tascone, che da posizione interessantissima – praticamente un rigore in movimento – spara alto. Al 37’ dentro Loreto per Varutti, Longo per Santaniello e Pavone per Giannone. Tocca poi a Finardi, chiamato a rilevare Tascone. Il 3-0 è una perla del neo entrato Pavone, che firma il 3-0 con una micidiale acrobazia. Finisce così in maniera in maniera spettacolare il match.

Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA