Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Turris, contro il Giugliano senza Santaniello:
«Servirà precisa gestione della palla»

Venerdì 23 Settembre 2022 di Raffaella Ascione
Turris, contro il Giugliano senza Santaniello: «Servirà precisa gestione della palla»

Rifinitura al Liguori per la Turris in vista del match del Partenio-Lombardi con il Giugliano. Contro i tigrotti – secondo derby in cinque giornate per i corallini – resterà ai box Emanuele Santaniello, fermato da una distrazione al bicipite femorale della coscia destra, fa sapere il club. «Ne avrà per una decina di giorni», spiega Padalino.

Notevole il rendimento interno dei gialloblù di Di Napoli, che al Partenio-Lombardi hanno raccolto quattro dei cinque punti all’attivo in classifica. «Una squadra che ha l’entusiasmo dalla sua – analizza Padalino –, oltre che un’identità ben precisa, senza contare gli importanti calciatori di categoria in organico. Insomma, un avversario da prendere con le pinze. Dovrà essere il nostro atteggiamento a fare la differenza, noi non possiamo certo dipendere dagli altri. Certo, avremo le dovute accortezze in virtù delle valutazioni che abbiamo condotto sull’avversario, a cominciare da quelle relative al ruolino di marcia interno. Spero che il lavoro svolto sul campo in queste settimane abbia prodotto un miglioramento nella gestione della palla: bisogna avere pazienza e lucidità, servono una gestione precisa e gli opportuni movimenti di chi partecipa alla fase offensiva. In ogni caso noi abbiamo preparato la partita in considerazione delle diverse evenienze che potranno darsi in partita».

Sui singoli: «Santaniello? Ha caratteristiche che gli consentono di ricoprire più ruoli. Questa duttilità crea un indubbio vantaggio a lui, a me ed alla squadra. Non escludo di riproporlo con Manietro, dipende da tante variabili. Di Nunzio? Per lui parlano storia e presente: è sempre preciso in campo, dà ordine e indicazioni, mantiene il reparto unito ed è bravo nella lettura. Un autentico punto riferimento nello spogliatoio, come altri del resto».

Convocati – Ancora out Ardizzone, che «sta migliorando ma è ancora disponibile».
Ventiquattro i calciatori convocati da mister Padalino in vista della gara del Partenio-Lombardi:
Portieri: Donini, Fasolino, Perina.
Difensori: Aquino, Boccia, Di Nunzio, Frascatore, Manzi, Vitiello.
Centrocampisti: Acquadro, Contessa, Di Franco, Ercolano, Finardi, Gallo, Haoudi, Invernizzi, Taugourdeau.
Attaccanti: Giannone, Leonetti, Longo, Maniero, Nocerino, Stampete.
Indisponibili: Ardizzone, Santaniello, Varutti.
Non convocato: Rizzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA