Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Turris e Gelbison impattano al Liguori:
2-2 con perla di Giannone

Venerdì 12 Agosto 2022 di Raffaella Ascione
Turris e Gelbison impattano al Liguori: 2-2 con perla di Giannone

È terminato col risultato di 2-2 l’allenamento congiunto del Liguori fra la Turris e la neopromossa Gelbison. Interessanti gli spunti emersi nel corso della prima frazione di gioco; ritmi meno intensi nella ripresa, complice la fisiologica girandola di sostituzioni. 
Schieramento speculare per le due formazioni, con i tecnici che ricorrono al 3-4-2-1. Mister Canzi rinuncia dunque al classico trequartista per puntare sull’estro e sul dinamismo del duo Giannone-Santaniello ad agire alle spalle del terminale offensivo Longo (Leonetti ancora out per un affaticamento all’adduttore).
Nella Gelbison ci sono Di Fiore e Coulibaly alle spalle di Graziani. 
I gol scaturiscono tutti da palla inattiva. Dopo appena due minuti è Frascatore a sbloccare il risultato con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina. Il pari cilentano è immediato: lo realizza al 4’ Uliano dagli undici metri, realizzando un penalty propiziato da un intervento di Di Nunzio. Si va all’intervallo con la Turris avanti di una rete: è di Giannone la deliziosa pennellata su punizione che vale il momentaneo vantaggio corallino. Un'autentica perla. Il definitivo 2-2 matura al 12’ della ripresa nel segno di Marong, che va in gol di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato.

Annullato il test del Viviani – Lo slittamento del campionato ha inevitabilmente inciso sulla programmazione degli impegni precedentemente fissati in vista dell’avvio della nuova stagione. Per questo Turris e Potenza hanno – di comune accordo – deciso di annullare «il test inizialmente fissato per sabato 13 agosto (ore 18)».

Fra mercato e sponsor – Sono almeno quattro i tasselli (due difensori, un centrocampista e un attaccante) che ancora mancano all’appello per la definitiva composizione dell’organico a disposizione di mister Canzi. Manovre destinate – tutte – a slittare alla seconda quindicina di agosto e non solo in conseguenza dell’ormai ufficiale slittamento del campionato. La portata e lo spessore degli innesti – in ogni caso pianificati dal club – dipenderà infatti dall’esito di un’importante trattativa (peraltro già anticipata dal presidente Colantonio nel corso dell’ultima conferenza stampa) che potrebbe portare la Turris a legarsi ad un imponente sponsor. L'eventuale ufficialità dell'intesa potrebbe essere ufficializzata nel corso dei prossimi giorni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA