Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Turris al lavoro dal 18 luglio e Santaniello
rinnova: «Voglio dare continuità»

Venerdì 24 Giugno 2022 di Raffaella Ascione
Turris al lavoro dal 18 luglio e Santaniello rinnova: «Voglio dare continuità»

Comincerà il 18 luglio la preparazione della Turris di mister Canzi in vista del prossimo campionato, il terzo consecutivo in serie C. Squadra e staff si ritroveranno al Liguori per effettuare in sede test medici ed atletici fino a mercoledì 20 luglio, mentre per giovedì 21 luglio è prevista la partenza per il ritiro di San Gregorio Magno, dove il gruppo lavorerà fino a mercoledì 3 agosto. «Il Centro Sportivo Polivalente di San Gregorio (oltre 500 metri di altitudine) ha già ospitato, in passato, ritiri pre-campionato di importanti squadre professionistiche sia italiane che straniere: oltre che di un campo da calcio regolamentare in erba naturale, la struttura dispone anche di pista di atletica, palestra ed annessa struttura alberghiera».

Rinnovo Santaniello – Nel frattempo, la Turris ha annunciato il rinnovo contrattuale di Emanuele Santaniello, «che ha prolungato l’accordo per un’ulteriore stagione sportiva, legandosi al club fino al 30 giugno 2024».

Undici reti e quattro assist per l’attaccante nella passata stagione in maglia corallina: «Quando stai bene in una società e in un ambiente, non vedo perché non dare continuità al percorso. Non ho esitato, pertanto, di fronte alla proposta di prolungamento, che è sintomo di progettualità societaria e di rinnovata fiducia nei miei confronti. Ringrazio il direttore Primicile e tutta la dirigenza. Del resto, è stata sempre la mia priorità restare alla Turris». Ed a proposito di obiettivi: «Mi prefiggo ogni anno di fare sempre meglio. Nella passata stagione, senza gli infortuni della seconda parte, avrei potuto dare un contributo ancora più importante, ma ora è inutile rammaricarsi. Mi sento bene e carico per ripartire. Anche il nuovo allenatore mi ha fatto sentire parte integrante del progetto e speriamo di aiutarci a vicenda nel conseguimento degli obiettivi che la nuova stagione ci presenterà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA