Turris nella tana del Teramo: «Obiettivo
vittoria, non pensiamo alla classifica»

Venerdì 2 Aprile 2021 di Raffaella Ascione
Turris nella tana del Teramo: «Obiettivo vittoria, non pensiamo alla classifica»

L’obiettivo è allungare la scia di risultati utili ed incamerare i punti - una manciata - che mancano per blindare la salvezza. Sulla strada della Turris – reduce da due risultati utili consecutivi – c’è adesso il Teramo, che nell’ultimo turno contro la Vibonese ha invece rimediato la terza sconfitta consecutiva.
Alla vigilia del match del Bonolis, l’intervento di mister Caneo. «Abbiamo tutta l’intenzione di proseguire in questa miniserie di risultati positivi e di continuare a lottare con la giusta mentalità, quindi andremo a Teramo per fare la nostra partita, cercando di non pensare ai punti che mancano e provando a raccogliere il massimo».

Si preannuncia un match alimentato da forti motivazioni, alimentate anche dal duro sfogo – di qualche giorno fa – del presidente Iachini all’indirizzo della compagine abruzzese («Non vado allo stadio a vedere una banda di morti»), reduce da tre sconfitte consecutive: «Accuse pesanti, che arrivano evidentemente da un presidente un po’ avvilito e deluso. Noi però sappiamo che il Teramo è squadra di categoria e valore, che ha tecnica e gioca bene a calcio, con una buona organizzazione, quindi noi – al di là del richiamo che ha subito – dobbiamo necessariamente mettere in campo la giusta mentalità per provare a metterlo in difficoltà».

«Andiamo avanti con la nostra idea di calcio e con varietà di scelta, visto che ilo gruppo è quasi al completo. Longo?  Sta sempre meglio, recuperando sia dall’infortunio che dal Covid, ed il suo spirito sempre gioviale fa decisamente bene».

Sulla ricetta per migliorare in fase di finalizzazione: «Serve forse più cattiveria, però in generale sono contento, specie della predisposizione che i ragazzi hanno a giocare a calcio. Boiciuc? Ha buone qualità fisiche e tecniche. L’inserimento in un campionato nuovo non è semplice. L’importante è che abbia senso del gol».

Sull’eventualità di un futuro a Torre: «Penso solo a lavorare bene ed a propormi per come sono. La mia priorità è trasmettere mentalità ai ragazzi. Quando la barca sarà in porto, se ne riparlerà. Adesso non ha senso».

Convocati – Torna a disposizione di mister Caneo il giovane Loreto. Indisponibile invece Pitzalis, non convocato insieme a Fabiano e Carannante.

Ventiquattro i calciatori convocati per la gara di Teramo:
Portieri: Abagnale, Barone, Lonoce.
Difensori: D’Ignazio, Di Nunzio, Esempio, Ferretti, Lame, Lorenzini, Loreto, Rainone.
Centrocampisti: Brandi, Da Dalt, Franco, Romano, Signorelli, Tascone.
Attaccanti: Alma, Boiciuc, Giannone, Longo, Persano, Salazaro, Ventola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA